Volkswagen investe sulla stampa 3D multi-materiale a colori per migliorare la progettazione automobilistica

Il materiale avanzato VeroUltraClear permette a Volkswagen di riprodurre la trasparenza del vetro (Immagine Volkswagen AG).

Il Volkswagen Pre-Series-Center si è recentemente dotato di due stampanti 3D Stratasys J850™ con tecnologia PolyJet™ per migliorare le proprie capacità di prototipazione e aprire nuove opportunità all’interno della progettazione automobilistica. Secondo la casa automobilistica tedesca, che vanta oltre 25 anni di esperienza nell’additive manufacturing, l’investimento consente al team di progettazione di soddisfare i severi requisiti di qualità, con la possibilità di creare complessi prototipi multimateriali che rispecchiano le parti finali di produzione con una precisione fino al 99%. Questo livello di realismo permetterà al team di testare e migliorare il design complessivo delle parti.

La J850 dota Volkswagen della capacità di produrre prototipi a colori in un massimo di sette diversi materiali che variano per rigidità, flessibilità, opacità e trasparenza, tutto in un unico processo di stampa. Questo consente un risparmio significativo in termini di tempo e di costi rispetto ai tradizionali processi di progettazione in più fasi, come l’assemblaggio dei pezzi e la verniciatura.

Stampante 3D Stratasys J850

Per gli interni dei veicoli, il team del Centro Preserie Volkswagen sta anche stampando in 3D parti con superfici dalle strutture diverse, dal tessuto alla pelle e al legno. Inoltre, l’uso del materiale trasparente avanzato chiamato VeroUltraClear permette al team di riprodurre la trasparenza del vetro. La possibilità di simulare queste caratteristiche del veicolo su modelli realistici offre ai progettisti la libertà creativa di testare e perfezionare nuovi progetti in modo rapido ed economico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here