Si stampa in 3D la prima scarpa da corsa per allenamento intensivo

Vent’anni dopo le magliette con il trasferimento dell’umidità all’esterno, il produttore di abbigliamento sportivo Under Armor lancia una nuova linea di scarpe da corsa per l’allenamento intensivo: UA Architech. Si tratta di un modello leggero, a elevata stabilità e altamente ammortizzante per supportare gli atleti durante gli allenamenti più impegnativi. Tra le numerose innovazioni e tecnologie introdotte nella nuova linea c’è una combinazione di generative design e stampa 3D.

Il generative design è una tecnologia innovativa che, invece della progettazione di una struttura, prevede la progettazione dell’algoritmo che la genera in base ai criteri indicati: per esempio, durata, flessibilità e peso. Da un simile procedimento non poteva, quindi, che nascere una scarpa altamente performante, che i progettisti hanno concepito anche grazie all’impiego dei software Autodesk. In particolare, hanno utilizzato Autodesk Within per la progettazione generativa di un’intersuola caratterizzata una struttura stabile del tallone e con elementi appropriati di ammortizzazione per gli allenamenti intensivi. La struttura ammortizzante del tallone così come il pattern della tomaia, che per la loro morfologia possono essere realizzati solo mediante additive manufacturing, sono state invece progettate con l’ausilio dei software Autodesk Fusion 360 e 3ds Max.

UA Architech

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here