Polistirene riciclato (rPS) per packaging a contatto con gli alimenti

Il Gruppo Flo, marchio storico specializzato nella produzione di stoviglie e contenitori per alimenti, è la prima azienda in Europa a sviluppare bicchieri per distributori automatici e vasetti per lo yogurt contenenti fino al 30% di polistirene riciclato da materia prima seconda, realizzato con Versalis Revive PS Land – Series Forever.

Entrambi i prodotti sono termoformati, con una struttura a strati ABA dove nello strato interno è inserito l’polistirene reciclato della serie Versalis Revive PS ed in quello esterno PS vergine che funge da sicura barriera funzionale. I packaging sono stati testati secondo le normative europee e nazionali per l’idoneità al contatto con gli alimenti.

In Flo siamo assolutamente convinti che non ci possa essere innovazione che non porti anche ad una riduzione dell’impatto ambientale e lo sviluppo di questo nuovo packaging ne è la prova – commenta Erika Simonazzi, Marketing Manager del Gruppo FloIl mondo del packaging sta cambiando radicalmente. La sostenibilità ambientale è fondamentale, e un prodotto oggi va studiato considerando tutto il suo ciclo di vita, fino alla gestione dei rifiuti post consumo. Ridurre l’utilizzo di materia prima vergine con polistirene reciclato, mantenendo inalterata la qualità del prodotto è l’obiettivo che ci siamo posti con lo sviluppo di questo progetto ed i risultati sono entusiasmanti. Abbiamo condotto test tecnologici e chimici oltre che organolettici sui prodotti, senza riscontrare alcuna differenza tra un prodotto in PS vergine e uno realizzato con rPS”.

Infine, parlando dei nuovi prodotti Simonazzi ha affermato: “Il nuovo bicchiere per il vending è un’evoluzione dell’Hybrid cup, il bicchiere a ridotte emissioni di CO2, di cui diventerà la versione 3.0”.

Forte della sua esperienza di termoformatore, Flo ha così realizzato le prime linee di un’ampia serie di prodotti di nuova generazione, concepiti come soluzione per valorizzare materiali altamente riciclabili come le plastiche, riducendone al contempo gli sprechi.

Versalis Revive PS, infatti, è la gamma sviluppata dalla società chimica di Eni, di polistireni compatti contenenti fino al 75% di materia prima seconda, proveniente da raccolta differenziata domestica o da scarti industriali.