Nuovo stabilimento produttivo in India per RadiciGroup

Condividi

È il primo sito industriale di proprietà in India, occupa oltre 100 collaboratori e si trova nella municipalità di Halol, nello stato federato del Gujarat. Dopo più di 15 anni di presenza commerciale nel paese, RadiciGroup ha inaugurato una nuova area industriale di 19 mila metri quadrati,di cui ben 11 mila dedicati alla produzione di tecnopolimeri, “ingredient” fondamentali per numerosi settori applicativi come automotive, elettrico/elettronico, beni di largo consumo/industriali e telecomunicazioni.Una scelta maturata sulla base dell’esperienza pluriennale in India, che ha permesso al gruppo di conoscere sempre meglio il mercato locale, crescendo in maniera regolare anno dopo anno.

Foto di gruppo durante la cerimonia per l’inaugurazione del nuovo stabilimento di RadiciGroup ad Halol, nello stato indiano del Gujarat

Grazie al nuovo insediamento, quindi, RadiciGroup High Performance Polymers è oggi ancora più attrezzata per far fronte alle sfide globali e rappresenta un partner di riferimento per molti clienti asiatici. “È un momento storico per noi, poiché ora siamo presenti anche in India con una realtà manifatturiera che entra a far parte del network produttivo globale di RadiciGroup High Performance Polymers, che può contare su altri sette impianti e su numerose sedi commerciali collocate tra Europa, America e Asia”, ha commentato Maurizio Radici, vicepresidente di RadiciGroup, che ha personalmente inaugurato la nuova sede insieme al management e al personale di Radici Plastics India. “Sin dall’inizio abbiamo avuto la visione di espandere le nostre radici in tutto il mondo, con l’obiettivo di essere vicini ai nostri clienti globali e locali, studiando insieme prodotti di alta qualità e soluzioni innovative per il mercato. L’apertura di questo impianto sottolinea il successo di tale visione e rappresenta l’impegno a lungo termine che noi azionisti abbiamo nella regione indiana”.

“Un’area che può consentire aumenti di capacità produttiva”

Presenza commerciale dal 2006, oggi RadiciGroup può contare anche su un sito industriale di proprietà per potenziare la sua presenza nel continente asiatico

L’India è un mercato in cui è necessario essere fortemente presenti per intercettare la crescita in settori che richiedono filiere produttive corte e reattive. “Con questo sito siamo in grado di rispondere molto più velocemente alle esigenze dei nostri clienti”, ha sottolineato Federico Percassi, country manager India di RadiciGroup High Performance Polymers. “Ci permette di accorciare i tempi di sviluppo e fornitura dei materiali grazie alla possibilità di mettere a punto in loco soluzioni tailor-made, avvalendoci delle competenze dei nostri specialisti indiani e potendo continuare a contare sul supporto della struttura globale. Sono certo che, grazie al gioco di squadra, si creeranno sinergie preziose, per una crescita reciproca. Tra l’altro, il nuovo impianto si trova in un’area che può consentire aumenti di capacità produttiva qualora fosse necessario cogliere il potenziale di crescita del mercato, non solo indiano”.

Il sito di Halol, infatti, va ad aggiungersi a quello inaugurato lo scorso aprile a Suzhou, in Cina. Si tratta dunque di un ulteriore step nel percorso d’internazionalizzazione di RadiciGroup, volto a rafforzare l’impronta del gruppo in tutto il continente asiatico, per servire vari mercati in modo puntuale ed efficiente, in una logica di prossimità. “Oltre al centinaio di persone collocato nel nuovo sito di Halol”, ha concluso Percassi, “Radici Plastics India può contare su una trentina di altri professionisti dislocati in varie località indiane, proprio in un’ottica di copertura dell’intero paese. La società è dotata anche di altri due grandi magazzini e di una sede commerciale. Ci auguriamo quindi che emergano ulteriori opportunità di sviluppo e di crescita di mercato per contribuire al successo di tutta la business area RadiciGroup High Performance Polymers”.


Sfoglia la rivista

  • n.5 - Giugno 2024
  • n.4 - Maggio 2024
  • n.3 - Aprile 2024


RSS Notizie da Meccanicanews


RSS Notizie da Il Progettista Industriale


Ti potrebbero interessare

Ausiliari

Lati e Maag, insieme per crescere

Per decenni Lati ha prodotto e lavorato le materie termoplastiche ad alte prestazioni con macchine di sviluppo e produzione proprie. Successivamente si è affidata sempre

Congresso delle Materie Plastiche 2024

Compound su misura e sostenibili per l’automotive

Il settore automotive sta attraversando un periodo di cambiamento profondo nella progettazione e nello sviluppo di nuovi veicoli, condizionato prevalentemente dall’introduzione di nuove tecnologie di