Nasce VinylPlus Med, il programma per riciclare dispositivi medicali monouso in PVC

Il Covid-19 ha evidenziato il ruolo cruciale dei dispositivi medicali monouso in plastica nella prevenzione e controllo delle infezioni negli ospedali. L’accresciuta necessità di tali articoli usa e getta ha messo però in luce le difficoltà di gestirli e smistarli correttamente dopo l’uso. Per questa ragione, sulla scia del successo di RecoMed, il programma di riciclo di maschere protettive e tubicini in PVC co-finanziato da VinylPlus® in UK, lo scorso 4 febbraio è stato lanciato VinylPlus® Med. Il progetto, che riunisce ospedali, gestori di rifiuti, riciclatori e ovviamente l’industria del PVC, si concentrerà su rifiuti in PVC ripuliti e conformi al REACh che possono essere riciclati in un’ampia gamma di prodotti di valore commercializzati in tutta Europa.

Al momento è stato avviato un progetto pilota in Belgio, in collaborazione con Europe Hospitals, che prevede la raccolta e il riciclato i rifiuti in PVC di alta qualità provenienti da tre reparti di dialisi. Al progetto collaboreranno anche Renewi, come responsabile della gestione dei rifiuti, e Raff Plastics, come riciclatore. Tutti i partner belgi di VinylPlus Med si trovano entro un raggio di 120 chilometri, per ridurre al minimo le distanze di trasporto e quindi diminuire la carbon footprint.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here