Kraiburg TPE amplia l’offerta di soluzioni certificate ISCC

Condividi

Il produttore di elastomeri termoplastici Kraiburg TPE, con quartier generale a Waldkraiburg (Germania), offre ora una selezione di compound a base di TPE corredati dal certificato ISCC Plus relativo al bilanciamento di massa.

Nell’ambito di un esaustivo processo di verifica, si utilizza il sistema del bilanciamento di massa per garantire il rispetto di diversi standard sociali ed economici, che vanno a vantaggio tanto delle aziende manifatturiere quanto dei consumatori finali. All’interno della filiera di fornitura viene così garantita una tracciabilità senza soluzione di continuità, che comprende anche una dimostrazione dell’origine delle materie prime e dei materiali sostenibili. Dato che il prodotto con certificazione ISCC rimarrà lo stesso chimicamente rispetto allo standard, i trasformatori di TPE operanti in settori fortemente regolati, come l’alimentare, il medicale e quello dei beni di largo consumo, possono approfittare più di tutti di questi nuovi certificati, in quanto non devono avviare un nuovo processo di approvazione dei loro prodotti.

 

Un approccio che supera i problemi relativi alle norme sui riciclati

Sono soprattutto i trasformatori dei settori alimentare, medicale e dei beni di largo consumo a poter approfittare dei compound elastomerici certificati ISCC Plus

La domanda di soluzioni più sostenibili nell’industria delle materie plastiche è in costante crescita e le aziende produttrici hanno identificato diversi punti su cui far leva per fornire prodotti in grado di promuovere la circular economy. Allo stato dell’arte, è in crescente aumento soprattutto l’uso di compound TPE con percentuale di materiali riciclati per soddisfare le richieste di mercato. Tuttavia, in alcuni settori il passaggio è un processo complesso, perché i compound impiegati sono soggetti a particolari regolamentazioni e disposizioni legali, che attualmente escludono, per esempio, l’impiego di materiali riciclati. Inoltre, determinate materie prime devono superare innanzitutto test impegnativi e complessi presso i produttori e i trasformatori per poter essere finalmente trasformate. In questi casi, un passaggio dei materiali a componenti più sostenibili è realizzabile solo con considerevoli costi e oneri aggiuntivi. Kraiburg TPE affronta il problema con le comprovate soluzioni esistenti con certificazione ISCC Plus, per supportare i trasformatori nel passaggio verso prodotti più sostenibili, compiendo insieme a loro il prossimo passo in direzione di un’economia circolare.

La certificazione garantisce che l’intera supply chain rispetti rigorosi standard ambientali e sociali. Inoltre, grazie all’approccio del bilanciamento di massa, i compound contenenti materiali certificati ISCC Plus sono perfettamente equivalenti, dal punto di vista regolatorio, ai loro corrispettivi d’origine fossile”, sintetizza Andrea Winterstetter, direttrice Corporate Sustainability di Kraiburg TPE. “Complessivamente, l’impiego di materiali certificati ISCC Plus è un’importante mossa strategica per offrire vantaggi tangibili ai nostri clienti, nonché supportare tutti gli stakeholder nel raggiungimento degli obiettivi climatici e di sostenibilità”.

 

Certificazione ISCC e bilanciamento di massa

Nella sua sede principale di Waldkraiburg, in Germania, Kraiburg TPE offre ora i suoi comprovati elastomeri termoplastici corredati dal corrispondente certificato ISCC Plus relativo al bilanciamento di massa

L’ISCC è un sistema di certificazione standardizzato e riconosciuto in tutto il mondo, che “copre” materie prime d’origine biologica, biocircolari e circolari. L’approccio del bilanciamento di massa consente di aumentare la percentuale di materie prime più sostenibili all’interno del compound, sostituendo quelle fossili e riducendo progressivamente l’impronta di carbonio. Assicura inoltre una percentuale sostenibile matematicamente tracciabile.

Un altro vantaggio per le aziende manifatturiere risiede nel fatto che la soluzione “drop-in” rende superflui i test d’approvazione presso gli enti certificatori, in quanto i prodotti con certificazione ISCC sono chimicamente equivalenti a quelli originali. Anche i parametri di lavorazione rimangono invariati.

Josef Neuer, responsabile Product Management di Kraiburg TPE, riassume così il posizionamento della certificazione ISCC Plus: “È per noi un grande traguardo poter offrire ora anche compound TPE con certificazione ISCC Plus tramite l’approccio del bilanciamento di massa. Questi compound ampliano la nostra serie Thermolast con soluzioni più sostenibili. Nel quadro della certificazione ISCC Plus, la nostra attenzione si concentra sui settori dell’imballaggio alimentare, del personal care e del medicale, dove l’impiego di materiali più sostenibili assicura considerevoli vantaggi. Siamo convinti che i clienti che hanno già intrapreso la “via della sostenibilità” sapranno apprezzare questo nostro ampliamento… e che lo faranno ugualmente i clienti che intendono muoversi prossimamente verso una maggiore sostenibilità”.

La certificazione ISCC Plus è valida attualmente per i prodotti di Kraiburg TPE nella regione EMEA ed è subito disponibile.


Sfoglia la rivista

  • n.1 - Febbraio 2024
  • n.8 - Novembre 2023
  • n.7 - Ottobre 2023


RSS Notizie da Meccanicanews


RSS Notizie da Il Progettista Industriale


Ti potrebbero interessare