I granulatori italiani ad alte prestazioni sbarcano in Nord America

Condividi

Dopo aver esposto alle fiere Ecomondo (Rimini, 7-10 novembre), Plastic Waste Free World (Colonia, 8-9 novembre) e Plastimagen (Città del Messico, 7-10 novembre), insieme al distributore Piovan Mexico, gli eventi novembrini di CMG Granulators proseguono con la sua partecipazione a Plastics Recycling World Expo North America, che si terrà a Cleveland (Ohio, Usa) il 15 e il 16 novembre 2023. Oltre al proprio stand C842, il 16 novembre alle 12:10, presso il Plastics Recycling World Expo Theater, il managing director Giorgio Santella illustrerà caratteristiche e vantaggi dei granulatori CMG per materie plastiche ad alta capacità di riciclo e ad alta efficienza energetica.

Super granulatori per il riciclo post consumo

Super granulatore EV916 della serie Evoluzione

Con la nuova serie Evoluzione, CMG presenta i modelli EV916 ed EV616, adatti alle condizioni operative più critiche, per granulazione con acqua oppure a secco, che richiedono caratteristiche di elevata performance, capacità di granulazione da 2000 a oltre 5000 kg/h, versatilità, efficienza e sostenibilità. La serie Evoluzione garantisce costanza operativa e resistenza all’usura grazie alle soluzioni costruttive che prevedono l’utilizzo di acciaio armonico, Hardox e strutture modulari assemblate. Oltre alla precisione al centesimo di millimetro nella costruzione della nuova camera di taglio, che consente una lunga durata delle lame, tutti gli Evoluzione sono dotati di controlli avanzati, in stile Industria 4.0, per rendere l’operatività della macchina monitorabile e gestibile al 100%. Temperatura d’esercizio, usura lame, produttività, efficienza operativa, utilizzo d’energia, tutti i parametri funzionali gestibili a bordo macchina, o da remoto con connettività basata sul protocollo OPC-UA, sono solo alcune delle caratteristiche distintive di questa serie.

Maggiori prestazioni grazie alla nuova camera di taglio

Tantissimi i granulatori esposti presso gli stand dell’azienda alle fiere sopra citate, dal più piccolo granulatore G17 al più grande super granulatore EV916, ma nel caso della fiera nordamericana la presentazione di CMG si focalizzerà sopratutto sulla nuova camera di taglio per la serie Evoluzione. La nuova configurazione del rotore permette alle lame rotanti di tagliare il materiale plastico perpendicolarmente contro le lame fisse, ottenendo così il più alto livello di precisione di taglio. Le lame sono montate direttamente sull’estremità della staffa di supporto e non su un blocco lama.

Disegno della camera di taglio di un granulatore della serie Evoluzione

Questa caratteristica non permette solo di ottenere benefici dall’elevata inclinazione delle lame, ma consente anche una manutenzione/sostituzione facile e veloce, essendo la camera di taglio accessibile dalla parte frontale della macchina.

La rotazione del rotore non produce inoltre il deleterio effetto “trascinamento” (la massa di materiale da macinare non ruota con il rotore), evitando così la generazione di polvere e piccole particelle, che diventano materiale di scarto nella fase di lavaggio. La produzione di micro particelle è ridotta a pochi punti percentuali, contro il 15% o più di un granulatore convenzionale.

Il design a rotore aperto permette di occupare solo il 30% dello spazio all’interno della camera di taglio. Inoltre, il rapporto tra il volume del rotore e della camera di taglio è 30/70, mentre quello di granulatori convenzionali è pari a 70/30. Questa caratteristica consente di introdurre più del doppio del materiale nella camera di taglio, aumentando quindi la capacità di granulazione.

La camera di taglio, infine, presenta il cosiddetto “sviluppo tangenziale”. Tale caratteristica conferisce voracità e garanzia di “ingestione” del materiale da macinare, senza la necessità di ricorrere a sistemi d’alimentazione forzata, spesso utilizzati nei granulatori convenzionali.


Sfoglia la rivista

  • n.5 - Giugno 2024
  • n.4 - Maggio 2024
  • n.3 - Aprile 2024


RSS Notizie da Meccanicanews


RSS Notizie da Il Progettista Industriale


Ti potrebbero interessare

Ausiliari

Lati e Maag, insieme per crescere

Per decenni Lati ha prodotto e lavorato le materie termoplastiche ad alte prestazioni con macchine di sviluppo e produzione proprie. Successivamente si è affidata sempre

Congresso delle Materie Plastiche 2024

Compound su misura e sostenibili per l’automotive

Il settore automotive sta attraversando un periodo di cambiamento profondo nella progettazione e nello sviluppo di nuovi veicoli, condizionato prevalentemente dall’introduzione di nuove tecnologie di