Bilancio positivo per il workshop sull’eccellenza nello stampaggio

Condividi

Oltre 40 operatori del settore stampaggio a iniezione hanno preso parte oggi, primo marzo 2023, al workshop tecnico “Operational excellence nei processi di stampaggio plastico”, organizzato da SGC Grecu Consulting Partners ed Engel Italia presso la sede di quest’ultima a Vimercate (Monza Brianza). L’evento, patrocinato dall’associazione TMP (Tecnici Materie Plastiche) ha visto innanzitutto la presentazione dal titolo “Lean Plastic: i cinque passaggi per rendere l’azienda plastica competitiva ed efficiente”, a cura di Alessandro Grecu, fondatore del Lean Plastic Center, divisione della società SGC Grecu Consulting Partners.

Il workshop tecnico, a cui hanno partecipato oltre 40 operatori del settore stampaggio. In foto: Alessandro Grecu introduce Lean Plastic, marchio e metodo di SGC Grecu Consulting Partners

Il metodo Lean Plastic

Grazie a una breve “survey” anonima tra i partecipanti, in poco tempo Alessandro Grecu ha potuto comprendere meglio il livello d’implementazione delle singole aziende relativamente all’applicazione (o meno) dei concetti di Lean Production. È quindi partito ad analizzare quali sono i fattori critici che possono determinare il successo o meno di tale implementazione, primo tra tutti: la concretezza, la pratica nelle soluzioni. Infatti, come ha fatto giustamente notare Grecu: “È importantissimo andare dritti e tonici verso un risultato primario/prioritario, ma soprattutto sapere quali strumenti utilizzare per farlo”.

In estrema sintesi, Lean Plastic, marchio e metodo di SGC Grecu Consulting Partners, ha come mission la riorganizzazione imprenditoriale, manageriale e industriale a livello produttivo, di processo e tecnico-operativo delle aziende di trasformazione delle materie plastiche. Tre sono i pilastri su cui si sviluppa tale metodo: l’approccio riorganizzativo di “operation” e qualità specifiche del settore plastico (trasformazioni e post lavorazioni, gestione ed efficientamento degli stampi), lo sviluppo delle capacità manageriali (“Be Manager in a Lean Way”) e la fabbrica plastica intelligente 4.0. Il Lean Plastic Center può affiancare e seguire ciascuna azienda dalla presentazione della domanda di consulenza e formazione finanziata sino alla fase finale della rendicontazione del progetto concluso.

La presentazione dell’AD di Engel Italia, Matteo Terragni, sui sistemi digitali iQ per il controllo dello stampaggio a iniezione

I sistemi intelligenti iQ di Engel

È quindi seguito l’intervento dal titolo “Ottimizzare il processo di stampaggio a iniezione con i sistemi intelligenti”, con Matteo Terragni, amministratore delegato di Engel Italia, come relatore. “Con la mia presentazione ho voluto fornire una panoramica di come oggi Engel riesca a coprire l’analisi dei dati di processo con le proprie soluzioni digitali. Abbiamo sviluppato algoritmi che possono analizzare i dati e aiutare gli stampatori partendo dal design del componente fino al trasferimento dei parametri alla macchina a iniezione, dalla prova stampo alla produzione, fino alla manutenzione della macchina. Quindi oggi possiamo offrire un pacchetto di software e hardware che facilitano l’utilizzo delle macchine e l’analisi dei dati attraverso algoritmi sviluppati dalla stessa Engel. Siamo certamente dei pionieri in questo campo e tra i pochi ad avere un ampio spettro di sistemi intelligenti, denominati iQ, e continueremo a investire in questo importante pilastro di sviluppo”, ha dichiarato a tal proposito Matteo Terragni.

Dopo un breve coffee break, è stata la volta della presentazione, sempre da parte di
Alessandro Grecu del “Case study: come recuperare margini di produttività nel breve e medio periodo”. Una partecipata sessione di domande e risposte ha portato infine alla chiusura dei lavori e al “light lunch” offerto dagli organizzatori.

La stretta di mano tra Alessandro Grecu (a sinistra) e Matteo Terragni sancisce la collaborazione tra Lean Plastic Center ed Engel Italia per l’organizzazione di questo e di altri eventi formativi in futuro

I commenti dei relatori

“È stata una giornata veramente soddisfacente, che ha visto una grande partecipazione e in cui ho potuto presentare diverso materiale. Date le varie domande ricevute, ho percepito infatti molto interesse per le mie due presentazioni. Si trattava inoltre di domande significative e che riguardavano dubbi tecnici, fatte certamente da persone che esprimevano la volontà d’implementare la propria conoscenza del metodo Lean Plastic. In sintesi, ho percepito che l’evento è stato ben vissuto e molto partecipato”, ha commentato Alessandro Grecu.

“Si sono registrati più di 40 addetti del settore stampaggio, ma abbiamo dovuto chiaramente limitare la partecipazione a causa degli spazi a disposizione. In ogni caso l’evento è riuscito molto bene e per questo devo ringraziare Alessandro Grecu, perché ritengo che, insieme, si sia riusciti a fornire qualche spunto di riflessione in più ai presenti riguardo alle modalità con cui poter ottimizzare la loro produzione. Il solo fatto di pensare a una produzione Lean è indice che c’è voglia di fare qualcosa di nuovo, di riorganizzare le aziende per rilanciarle ed essere ancora più aggressivi sul mercato, al fine di intercettare l’eventuale ripresa che, fortunatamente, pare già in atto”, ha concluso infine Matteo Terragni.


Sfoglia la rivista

  • n.5 - Giugno 2024
  • n.4 - Maggio 2024
  • n.3 - Aprile 2024


RSS Notizie da Meccanicanews


RSS Notizie da Il Progettista Industriale


Ti potrebbero interessare