Precise, rapide e di valore

0
377

Come tutte le macchine elettriche Alldrive, la Allrounder 630 A, l’ultima nata di casa Arburg, è caratterizzata da tempi di ciclo brevi, elevata precisione e un minor consumo di energia fino al 50% rispetto alle tradizionali macchine idrauliche. Il recupero di energia in fase di frenata ha effetti positivi sul consumo energetico e gli attuatori a mandrino diretti e senza gioco garantiscono una riproducibilità e qualità eccellenti dei pezzi.

Basse emissioni grazie al raffreddamento a liquido e i comandi servo elettrici incapsulati che evitano la formazione di polvere causate da abrasioni, rappresentano altri vantaggi della serie. Un’impostazione semplice delle sequenze di produzione viene inoltre assicurata dal sistema di controllo Selogica. Inoltre, le generose dimensioni del gruppo di chiusura della Allrounder 630 S offrono un ampio spazio per le linee di alimentazione e per i supporti di stampi complessi.

Il nuovo modello è particolarmente adatto ai requisiti di pezzi stampati di fascia alta e li produce in modo altamente efficiente a costi unitari ottimali. In particolare, ha dimostrato le sue potenzialità nello stampaggio di connettori a base di POM per il settore medicale, prodotti in grandi volumi a elevate precisioni e a basse emissioni. La pressa era equipaggiata con uno stampo a 32 cavità della svizzera Kebo e stampava in 10 secondi un connettore dal peso del pezzo stampato di circa 1,9 grammi.

Il nuovo modello è particolarmente adatto ai requisiti di pezzi stampati di fascia alta e li produce in modo altamente efficiente a costi unitari ottimali.

© Tecniche Nuove – Riproduzione riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here