Serramento in PVC in costante crescita

Condividi

Con un +1,5% sull’anno precedente, il 2023 registra in Italia il terzo anno consecutivo di crescita per il serramento in PVC, sempre più leader con un market share di oltre il 50%. I dati aggiornati allo scorso anno provengono dall’annuale ricerca di mercato effettuata dal Gruppo Serramenti e Avvolgibili di PVC Forum Italia, in collaborazione con le 10 aziende associate (Alphacan, Aluplast, Deceuninck, Finstral, QI Sistemi/Gealan, Profine, Rehau, Salamander, Schüco e QI Sistemi/Veka) che insieme rappresentano gran parte del mercato di riferimento.

Un giro d’affari che supera i due miliardi di euro

I metri lineari di PVC per profili finestra immessi sul mercato dalle aziende associate nel 2023 sono stati oltre 16,8 milioni, con un’incidenza maggiore dei profili bianchi (53,6%) rispetto ai pellicolati. Nel calcolo sono esclusi i profili persiana mentre sono compresi quelli per finestre scorrevoli.

Traducendo il dato in unità finestra campione (1,23 x 1,48 m), sono oltre 2,8 milioni i serramenti in PVC prodotti, che equivalgono a 50544 tonnellate di telai in PVC. Aggiungendo a queste unità finestra anche quelle importate in Italia dall’estero, non facilmente quantificabili e ipotizzabili in circa 1,2 milioni, si arriva a 4 milioni totali di unità serramento in PVC, con il corrispettivo giro d’affari generato di circa 2,1 miliardi di euro.

Considerando un mercato complessivo degli infissi in Italia di circa 7,8 milioni di unità, comprendente tutti i materiali alternativi utilizzati per i profili, si arriva alla sopra citata quota di oltre il 50% detenuta dal serramento in PVC. Un risultato davvero impressionante se si considera che nel 2000 il PVC non copriva neanche il 15% del mercato, sicuramente spinto negli ultimi anni dai bonus fiscali, dei quali, però, hanno naturalmente giovato tutti i materiali.

Non solo ottime prestazioni e basso costo, ma anche sostenibilità

La costante e duratura crescita del PVC negli anni deriva soprattutto dalle sue eccellenti proprietà in termini di isolamento termo-acustico e dal proficuo rapporto costo/prestazione, ma è anche legata ad aspetti ambientali.

L’ultimo Bilancio di VinylPlus®, l’impegno europeo per la sostenibilità del PVC, ha registrato nel 2022 un riciclo complessivo di 813266 tonnellate di rifiuti in PVC provenienti dalle diverse applicazioni d’uso. Di queste, 408151 tra pre e post consumo (dunque il 50%) provengono da profili finestra e prodotti correlati. Dal 2000, nell’ambito di Vinyl 2010 prima e ora VinylPlus, sono state riciclate 3,7 milioni di tonnellate di PVC derivanti da profili serramenti e correlati. A breve uscirà il Progress Report 2024 relativo alle attività e ai risultati del 2023.


Sfoglia la rivista

  • n.3 - Aprile 2024
  • n.2 - Marzo 2024
  • n.1 - Febbraio 2024


RSS Notizie da Meccanicanews


RSS Notizie da Il Progettista Industriale


Ti potrebbero interessare

Ambiente

PMI e sostenibilità, un passo alla volta

Le piccole e micro imprese sono consapevoli dell’importanza della sostenibilità, ma faticano a realizzarla perché disorientate. Per evitare perdite di tempo e risorse occorre muoversi con razionalità,

Ausiliari

Barra a dritta con New Aerodinamica

Una Pasqua indimenticabile per il team di New Aerodinamica, che, per celebrare i primi quarant’anni della sua avventura industriale, ha “salpato le ancore” per una