Sai chi sono le eccellenze italiane della plastica nell’automotive?

Robots welding in a car factory

Il “Bilancio a 4 ruote”, primo studio dedicato alla filiera italiana dell’automotive realizzato da Cassa depositi e prestiti, Sace Simest e Anfia, in collaborazione con AlixPartners, oltre a tratteggiare lo scenario del settore punta i riflettori sulle eccellenze italiane (leggi l’approfondimento). Tra quelle di interesse per il settore della plastica spiccano Prima Sole Components (PSC), SAPA e IMR.

Chi è il Gruppo Prima Sole

PSC è la holding industriale del Gruppo Prima Sole, attivo a livello nazionale e internazionale nella produzione di componenti e sistemi in materiali plastici verniciati e termoplastici per i settori automotive, moto, agricoltura, veicoli speciali ed elettrodomestici, con un fatturato consolidato 2018 superiore a 700 milioni di euro. Il Gruppo dispone di 16 stabilimenti di cui dieci in Italia, cinque in Europa e uno in Brasile, che impiegano complessivamente oltre 3.000 addetti. Al Gruppo fanno capo tre centri di ricerca, dove lavorano circa 80 ingegneri: il principale si trova a Oderzo (Treviso) e gli altri a San Mauro Torinese (Torino) e Ferentino (Frosinone). Il Gruppo Prima Sole prevede, nell’arco temporale 2018-2022, investimenti per oltre 100 milioni di euro finalizzati all’aumento della capacità produttiva e alla proiezione internazionale dell’azienda.

Chi è SAPA

SAPA è la sub holding industriale di un gruppo attivo dal 1974, controllato dalla famiglia Affinita e basato ad Arpaia (Benevento), specializzato nella fabbricazione di sistemi e componenti in plastica per il settore automotive, principalmente mediante stampaggio a iniezione. L’azienda, tra i principali fornitori in Italia e in Europa di FCA e CNH Industrial, è in possesso del vendor tooling di Volkswagen e BMW. La produzione è dislocata in nove stabilimenti produttivi, dei quali otto in Italia e uno in Polonia. La crescita è avvenuta anche attraverso acquisizioni, tra le quali il ramo d’azienda di Lucchesi (grazie al quale è diventato fornitore diretto “Tier 1” del Gruppo FCA) e di Robotec, entrambe specializzate nello stampaggio di materie plastiche. Nel 2010, il gruppo ha avviato un processo di internazionalizzazione con la costituzione di SAPA Polska e l’avvio e il consolidamento dell’attività commerciale in Germania con la fondazione di SAPA Gmbh. Il programma di investimenti per l’internazionalizzazione 2017-2021, sostenuto da SACE Simest, punta su una maggiore penetrazione nel mercato europeo – anche grazie all’apertura di uffici commerciali esteri –, sull’ingresso nel mercato statunitense e la crescita per vie esterne mediante acquisizione di competitor che comportino un incremento di quote di fatturato export.

Chi è IMR

IMR (Carate Brianza) è specializzata nella produzione di componenti in materiali compositi e plastici per esterni auto, in particolare per veicoli di gamma Luxury e Premium. Nell’ambito del piano di crescita, la società lombarda ha acquisito – in collaborazione con Simest – Industrialesud (Teramo), attiva nella progettazione e fornitura di componentistica per il settore automotive e specializzata nella produzione di interior (padiglioni e pannelleria interni). L’operazione ha permesso un importante consolidamento dimensionale con l’ingresso in un settore complementare, l’acquisizione di nuova clientela e una serie di sinergie commerciali, che hanno portato il gruppo a diventare uno dei più importanti player europei, in una nicchia di mercato ad alta specializzazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here