Nuovi TPE per l’automotive con almeno il 73% di riciclato

Condividi

Lanciata in questi giorni da Kraiburg TPE (stand D06, padiglione 36, alla fiera Mecspe 2024), la nuova serie di compound “Recycling Content TPE for Automotive”, a base di elastomeri termoplastici (TPE), è caratterizzata da una percentuale di riciclato pari ad almeno il 73% ed è stata sviluppata per un’ampia gamma di applicazioni tecniche in campo automobilistico. In questo contesto, Kraiburg TPE ha annunciato anche un accordo con l’azienda Tessi Supply, che utilizzerà i compound per produrre tappetini e inserti.

Aumenta la spinta per una maggiore circolarità nel settore auto

Matthias Michl, responsabile Sviluppo applicazioni per l’automotive presso Kraiburg TPE

Le case automobilistiche, e quindi anche le aziende a loro collegate, ricercano materiali leggeri e sostenibili per funzioni e applicazioni importanti. Ciò dipende da diversi motivi. Da un lato, leggi e ordinanze di governi e autorità rendono sempre più urgente l’utilizzo dei materiali riciclati nei veicoli, nell’ottica di un’economia e di una società “Net Zero”. Per esempio, la nuova proposta UE di un regolamento sui requisiti dell’economia circolare nella costruzione dei veicoli e nel loro smaltimento a fine vita pone come obiettivo una percentuale media di riciclato del 25% per veicolo, di cui il 6,25% derivante da circuiti di riciclo chiusi.

Dall’altro lato, si assiste a un incremento della domanda e della pressione dei clienti finali, sia da parte dei consumatori che dei circuiti economici. Una parte considerevole della popolazione che utilizza l’auto vorrebbe dare il proprio contributo utilizzando veicoli ecologici, mentre le aziende che gestiscono parchi auto commerciali devono soddisfare importanti criteri ESG (Environmental, Social e Governance).

Conformità ai requisiti per l’automotive

I nuovi compound di Kraiburg TPE sono indicati, ad esempio, per: tappetini antiscivolo per i porta oggetti, mostrine sottoparabrezza, tappetini poggia piedi e guide aria

Con il proprio assortimento di elastomeri termoplastici sostenibili, Kraiburg TPE aiuta la filiera automobilistica a soddisfare i requisiti citati. Nel 2024 i suoi nuovi “Recycling Content TPE for Automotive” sostituiranno l’attuale offerta di compound “Interior PIR TPE” e saranno disponibili nella regione EMEA.

La formulazione sviluppata combina diverse materie prime riciclate garantendo una percentuale di riciclato di almeno il 73% in diversi gradi di durezza: 20-95 Shore A. Ciò significa un’impronta di CO2 inferiore del 25% rispetto al compound vergine. Tutti i componenti ottenuti da materie prime riciclate sono il frutto di un accurato sviluppo per consentire target più sostenibili, senza compromettere le prestazioni richieste dagli OEM e dai Tier 1.

I nuovi compound possono trovare impiego in una svariata gamma di applicazioni, anche sotto cofano. La loro superficie “soft touch” e il loro basso livello di emissioni e di odore, li rende inoltre idonei per l’abitacolo dei veicoli. Grazie a queste ottime caratteristiche, la piattaforma di accessori Tessi Supply ha scelto i nuovi TPE per produrre inserti morbidi per gli interni auto e tappetini per diversi modelli di veicoli.


Sfoglia la rivista

  • n.5 - Giugno 2024
  • n.4 - Maggio 2024
  • n.3 - Aprile 2024


RSS Notizie da Meccanicanews


RSS Notizie da Il Progettista Industriale


Ti potrebbero interessare