Risparmiare energia nella termoregolazione

Condividi

In considerazione del rapido aumento dei costi energetici, il potenziale risparmio d’energia sta diventando sempre più importante nell’industria trasformatrice di materie plastiche. Ne parlerà in maniera dettagliata il costruttore svizzero HB-Therm (i cui prodotti sono distribuiti nel nostro Paese da Nickerson Italia) durante il prossimo Congresso nazionale delle materie plastiche, organizzato dall’associazione TMP e dalla rivista Plastix.

Achim Franken (a sinistra), area sales manager di HB-Therm, ed Eugenio Pederzolli, sales & marketing manager di Nickerson Italia

La possibilità di migliorare l’efficienza energetica è stata infatti prevista da HB-Therm nello sviluppo e nell’implementazione della sua nuova generazione di termoregolatori Thermo-6. Questi ultimi includono, come dotazione standard, una pompa a velocità controllata in combinazione con la funzione “Energy-Control”, che assiste l’operatore nel determinare il set point ottimale per ridurre i consumi energetici senza alcun compromesso sul piano qualitativo. Riducendo la velocità della pompa, e conseguentemente il flusso, è possibile risparmiare energia e quindi ridurre costi.
Più in generale, la velocità della pompa può essere adattata al tipo d’applicazione, in modo tale da ottenere la portata desiderata con un apporto energetico minimo. É questo il punto cruciale: ottenere il controllo ottimale della temperatura con la minor quantità possibile di energia. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, all’operatore non è chiaro quale sia la portata corretta per uno specifico processo. Ha quindi senso controllare la differenza di temperatura tra mandata e ritorno in un circuito di termoregolazione. In questo modo è possibile garantire la qualità dei componenti e, allo stesso tempo, ridurre al minimo necessario la portata e, quindi, la potenza della pompa.

Un esempio di risparmio sui costi

I tre modelli che attualmente compongono la gamma Thermo-6

L’esempio seguente mostra il possibile risparmio utilizzando una pompa a velocità controllata. In questo caso la portata è stata ridotta della metà, perché invece della differenza di temperatura originaria di 0,5 K tra la tubazione principale e quella di ritorno, era sufficiente 1 K. Pertanto, riducendo la velocità della pompa da 3000 a 1500 giri/min (RPM) è possibile ottenere anche una riduzione della portata di 12,5 l/min.
Con 6000 ore di funzionamento all’anno, un risparmio energetico totale di 4200 kWh e un prezzo ipotizzato di 0,25 euro per kWh, ciò si traduce in 1050 euro in meno di costi energetici all’anno con una sola unità. I prezzi attuali per il kWh sono solitamente ancora più alti, per cui l’ammortamento di un termoregolatore con regolazione della velocità della pompa viene ulteriormente ridotto.

Sempre il set point ottimale con l’assistente “Energy Control”

Visualizzazione dell’efficienza energetica sul touch screen IPS da 7 pollici dell’unità di termoregolazione Thermo-6

Con “Energy Control” è sempre possibile raggiungere il set point ottimale in pochi passaggi. Il risultato è una riduzione del consumo energetico fino all’85%. L’Energy Control Assistant mette in relazione la velocità variabile della pompa, il differenziale di temperatura e il risparmio energetico. La ricerca del set point ottimale è facilitata da un display di facile uso, che mostra la velocità attuale della pompa, la differenza tra la temperatura di mandata e quella di ritorno in gradi Kelvin e il risparmio annuo in euro. Se l’operatore modifica una delle variabili, le altre due cambiano di conseguenza e i possibili effetti del cambiamento sono immediatamente visualizzati e quantificati. L’impostazione può essere accettata con la semplice pressione di un pulsante. Con l’assistente “Energy-Control” ogni utente può trovare il set point ottimale anche senza conoscenze specifiche di regolazione. L’uso di questa funzione può essere limitato agli utenti autorizzati tramite un blocco degli ingressi con codice.


Sfoglia la rivista

  • n.3 - Aprile 2024
  • n.2 - Marzo 2024
  • n.1 - Febbraio 2024


RSS Notizie da Meccanicanews


RSS Notizie da Il Progettista Industriale


Ti potrebbero interessare

Ambiente

PMI e sostenibilità, un passo alla volta

Le piccole e micro imprese sono consapevoli dell’importanza della sostenibilità, ma faticano a realizzarla perché disorientate. Per evitare perdite di tempo e risorse occorre muoversi con razionalità,

Ausiliari

Barra a dritta con New Aerodinamica

Una Pasqua indimenticabile per il team di New Aerodinamica, che, per celebrare i primi quarant’anni della sua avventura industriale, ha “salpato le ancore” per una