Presse elettriche di seconda generazione con monitoraggio della pressione in cavità stampo

Condividi

La fiera Kuteno (Rheda-Wiedenbrück, Germania, 14-16 maggio 2024) fungerà ancora una volta da palcoscenico per la società di distribuzione ed engineering PlastiVation Machinery (stand A1, padiglione 5), che svelerà proprio in quell’occasione la seconda generazione della serie NEO di presse per lo stampaggio a iniezione prodotte dal costruttore cinese Tederic, le cui macchine sono distribuite in Italia da Marando Service. Questa presentazione, in particolare, metterà in mostra le capacità della macchina elettrica con ginocchiera NEO-E60/e110, in collaborazione con Cavity Eye, importante fornitore di soluzioni per il monitoraggio dei parametri di processo. Quasi in contemporanea, dal 13 al 17 maggio, PlastiVation esporrà anche soluzioni d’imballaggio innovative e per la logistica alla fiera Ifat di Monaco.

 

Un aggiornamento tecnologico che eleva gli standard europei

Bengt Schmidt, fondatore e CEO di PlastiVation Machinery

“Dopo il successo ottenuto con il debutto alla fiera Fakuma 2023, sveliamo ora le capacità operative di una macchina a iniezione di seconda generazione della serie NEO di Tederic”, osserva Bengt Schmidt, fondatore e CEO di PlastiVation Machinery. Questa nuova generazione offre diversi vantaggi per le aziende trasformatrici di materie plastiche, tra cui: maggiori forze di chiusura (fino a 5500 t), spazio tra le colonne ottimizzato, dimensioni della piastra su misura per l’installazione di stampi più grandi, maggiore flessibilità nelle configurazioni di gruppo di chiusura/unità d’iniezione e un controllo macchina perfezionato. In fiera, l’elettrica NEO-E60/e110 ad alte prestazioni produrrà clip per sacchetti da congelatore in polipropilene grazie a uno stampo a due cavità, con una forza di chiusura di 60 t e un diametro della vite di 25 mm. Il peso stampata sarà di 9,6 grammi e il tempo di ciclo di circa 25 secondi.

La NEO-E60/e110 è dotata di un sistema di controllo di Keba e di uno schermo da 12 pollici. Il partner per lo stampo è sempre Cavity Eye, i cui dispositivi per la misurazione della pressione nelle cavità stampo consentono il monitoraggio del processo, minimizzando gli scarti e riducendo i costi. La pressione nelle cavità viene monitorata in parallelo da tutti gli otto sensori di cui è dotato lo stampo.

 

Investimenti economicamente sostenibili e rapide soluzioni digitali

La pressa a iniezione elettrica di seconda generazione NEO-E60/e110 (foto: Tederic Machinery)

“L’evoluzione tecnologica della serie NEO la posiziona ora alla pari con le controparti europee. Nel contesto delle sfide attuali, ciò rappresenta un investimento economicamente interessante per i trasformatori di materie plastiche, consentendo una produzione efficiente e di alto livello e una maggiore produttività”, afferma con sicurezza Schmidt. L’azienda prevede che quest’anno la serie NEO di Tederic continuerà a crescere. Inoltre, il sistema digitale per la gestione dei preventivi, sviluppato internamente, semplificherà le operazioni d’acquisto e ne ridurrà le tempistiche. Integrato da una gestione dedicata dei key account rivolta ai clienti che operano a livello internazionale, favorirà poi il supporto transfrontaliero con Tederic. In particolare, PlastiVation ha rapidamente integrato due importanti aziende attive nelle forniture automobilistiche.

 

Imballaggi per la logistica prodotti con presse di grandi dimensioni

Contemporaneamente a Kuteno, PlastiVation sarà presente alla fiera Ifat di Monaco (13-17 maggio, stand 128, padiglione B3), dove i riflettori saranno puntati su soluzioni premium nel campo della logistica e dell’imballaggio. Queste ultime comprenderanno: pallet, coperture a pareti spesse per grandi contenitori, bidoni per rifiuti e accessori di dimensioni elevate. Utilizzando materiali ecosostenibili e riciclabili con la tecnologia X-Shot® sulla serie NEO-H, possiamo stampare in modo efficiente prodotti robusti e a pareti spesse, con pesi stampata fino a 650 kg”, ha concluso Bengt Schmidt.


Sfoglia la rivista

  • n.5 - Giugno 2024
  • n.4 - Maggio 2024
  • n.3 - Aprile 2024


RSS Notizie da Meccanicanews


RSS Notizie da Il Progettista Industriale


Ti potrebbero interessare

Ausiliari

Lati e Maag, insieme per crescere

Per decenni Lati ha prodotto e lavorato le materie termoplastiche ad alte prestazioni con macchine di sviluppo e produzione proprie. Successivamente si è affidata sempre

Congresso delle Materie Plastiche 2024

Compound su misura e sostenibili per l’automotive

Il settore automotive sta attraversando un periodo di cambiamento profondo nella progettazione e nello sviluppo di nuovi veicoli, condizionato prevalentemente dall’introduzione di nuove tecnologie di