Plastificanti per PVC sostenibili e senza ftalati

Condividi

Da sempre improntata all’innovazione, l’azienda chimica Perstorp lancia oggi Pevalen Pro 100, iniziando così una piccola rivoluzione nel campo dei plastificanti per PVC. Il nuovo grado di Pevalen presenta infatti un contenuto di carbonio al 100% da fonte rinnovabile, basato sul bilanciamento di massa tracciabile. Quest’ultimo applica la tracciabilità sia chimica che fisica alle materie prime rinnovabili/riciclate utilizzate nella produzione del plastificante.

Tenendo conto dell’assorbimento di CO2 biogenica (cioè la CO2 acquisita dall’atmosfera da piante o biomasse durante la fotosintesi) da parte delle sue materie prime rinnovabili, Pevalen Pro 100 offre una riduzione delle emissioni di carbonio di circa l’80% rispetto al suo equivalente a base fossile. Rappresenta inoltre un progresso significativo nel campo dei plastificanti senza ftalati, poiché unisce prestazioni elevate a un approvvigionamento sostenibile.

Un approccio proattivo alla gestione ambientale

Il sito produttivo di Perstorp a Stenungsund, in Svezia

Il plastificante Pevalen Pro 100 stabilisce infatti un nuovo punto di riferimento nel settore del PVC flessibile, offrendo una soluzione che non si basa solo al 100% su fonti rinnovabili, ma non scende a compromessi in termini di prestazioni e sicurezza. Il suo sviluppo rappresenta una testimonianza dell’impegno di Perstorp nel campo della chimica dei materiali e dell’approccio proattivo alla gestione ambientale, garantendo prestazioni superiori in un’ampia gamma di applicazioni del PVC. Le caratteristiche principali di Pevalen Pro 100 sono:

• completamente basato su materie prime certificate ISCC Plus sulla base di un bilanciamento di massa tracciabile;

bassa impronta di carbonio, al fine di ridurre le emissioni di CO2 lungo tutta la filiera;

• sostituto di facile utilizzo nelle formulazioni;

• vero plastificante senza ftalati;

• elevata efficienza di plastificazione, che consente una lavorazione più rapida e richiede meno materiale ed energia.

L’innovativo salto di Perstorp nel campo dei plastificanti sostenibili

Linda Zellner, direttore Innovation di Perstorp

“Sappiamo che il PVC flessibile può essere una risorsa preziosa, se viene prodotto, utilizzato e smaltito con attenzione”, commenta Linda Zellner, direttore Innovation di Perstorp. “Offre già un’ottima riciclabilità se trasformato nel modo giusto e con gli ingredienti giusti. Il lancio di Pevalen Pro 100 rappresenta un’importante traguardo per contribuire a questo viaggio. Offre una maggiore durata utilizzando meno materiale e, per di più, presenta un profilo ambientale significativamente migliore”.

Al centro dello sviluppo di Pevalen Pro 100 c’è la sua innovativa composizione chimica, progettata per offrire prestazioni elevate senza l’uso di ftalati. L’elevata efficienza di plastificazione e la bassa volatilità del prodotto lo rendono la scelta ideale per i produttori che cercano responsabilità ambientale ed eccellenza tecnica nei loro articoli in PVC.

“Quando Pevalen è stato lanciato per la prima volta nel 2014, come alternativa ai plastificanti con ftalati ad alte prestazioni, avevamo già l’intenzione di continuare a sviluppare il prodotto e aggiungere gradi con migliori credenziali ambientali”, afferma Martin Hansson, responsabile del business Plasticizers di Perstorp. “Questo è diventato realtà nel 2019, con il lancio di Pevalen Pro 36. Ora siamo orgogliosi di posare l’ultima tassello del puzzle e completare la gamma di prodotti con Pevalen Pro 100”.

L’importanza della certificazione

Martin Hansson, responsabile del business Plasticizers di Perstorp

Come tutti gli altri prodotti Pro-Environment di Perstorp, Pevalen Pro 100 è certificato ISCC Plus. Questa certificazione fornisce alle aziende, ai proprietari di marchi e ai consumatori la garanzia che siano soddisfatti elevati requisiti di sostenibilità. Ciò significa che tutte le materie prime sostenibili utilizzate sono certificate ISCC Plus in tutte le parti della filiera produttiva. Ogni cliente dei prodotti Pro-Environment riceve informazioni sul valore del materiale in termini di emissioni di gas serra e su come contribuisce a ridurre le emissioni di CO2. Il lancio di Pevalen Pro 100 risponde alla crescente domanda di materiali veramente sostenibili, che offrano sia basse emissioni di carbonio sia un migliore profilo di ecotossicità e una manipolazione più sicura. Riflette il continuo impulso di Perstorp per guidare l’industria chimica verso soluzioni più sostenibili senza compromettere la qualità o le prestazioni.


Sfoglia la rivista

  • n.2 - Marzo 2024
  • n.1 - Febbraio 2024
  • n.8 - Novembre 2023


RSS Notizie da Meccanicanews


RSS Notizie da Il Progettista Industriale


Ti potrebbero interessare

Componenti

Rondelle di contrasto e ugelli stampati in 3D

Con Monolith® ed Energy Blocker®, Ermanno Balzi (stand C42, pad. 36, alla fiera Mecspe) presenta due prodotti di spicco dell’azienda tedesca Witosa, di cui è

Ausiliari

Soluzioni di successo per i tubi da drenaggio

Nota a livello internazionale per la produzione d’impianti per profili in plastica, dal 2012 Baruffaldi Plastic Technology progetta e costruisce anche macchine di fine linea