Manutenzione predittiva basata sull’IoT per i sistemi di dosaggio dei poliuretani

Condividi

La “testa parlante” brevettata da Cannon è progettata per ospitare più di una dozzina di sensori per il monitoraggio in tempo reale e l’analisi predittiva

Lo scorso 19 ottobre, in occasione della fiera K di Düsseldorf, Cannon Afros ha lanciato sul mercato il suo sistema proprietario OptiWise per la manutenzione predittiva. Quest’ultimo impiega tecnologie dell’Industria 4.0 e funzioni dell’Internet of Things (IoT) per il funzionamento ottimale delle teste di miscelazione e delle pompe per il dosaggio dei poliuretani, assicurando le migliori prestazioni delle macchine schiumatrici.

La manutenzione predittiva è un metodo che sfrutta gli strumenti e le tecniche di monitoraggio delle condizioni di funzionamento per determinare le prestazioni di un componente, o di parti di attrezzature, mentre operano all’interno di un processo produttivo. Un elemento essenziale necessario per realizzare la manutenzione predittiva è la raccolta dei dati che, elaborati nel tempo, contribuiscono a distinguere ciò che è normale da ciò che potrebbe portare a un malfunzionamento. Le informazioni raccolte vengono utilizzate per impostare un algoritmo di apprendimento automatico in grado di rilevare le anomalie, classificare i guasti e, quindi, prevedere le condizioni delle apparecchiature, o di loro parti, al fine di stimare il momento giusto in cui è necessario un intervento manutentivo.

Cannon Afros, società del Gruppo Cannon specializzata in apparecchiature di miscelazione e sistemi di dosaggio per poliuretani ed elastomeri poliuretanici, aveva già iniziato a dotare le macchine per la schiumatura di sistemi di registrazione dei dati, ben prima di aggiungere le funzioni Industria 4.0 e IoT nel 2017, quando abbiamo lanciato il progetto incentrato sulla manutenzione predittiva”, ha dichiarato Stefano Andreolli, direttore vendite Automotive di Cannon Afros. “Le teste di miscelazione e le pompe sono le apparecchiature più critiche per le macchine schiumatrici di PU e un loro guasto può interrompere bruscamente il processo produttivo, con risultati costosi. L’obiettivo di OptiWise è quello di rilevare e individuare con precisione i problemi potenzialmente gravi prima che compaiano gli indicatori, in modo da poter programmare la manutenzione al momento giusto”.

Nel 2019 Cannon ha quindi iniziato a sviluppare la sua “Talking Head”: una testa di miscelazione ad alta pressione brevettata e riconfigurata per ospitare più di una dozzina di sensori, che consentono di monitorarne lo stato e le prestazioni durante il ciclo di vita. Più recentemente, nel 2021, il costruttore di Caronno Pertusella (Varese) ha riunito un team di tecnici, che comprende analisti di dati, per sondare e monitorare i parametri critici delle teste di miscelazione e delle pompe, effettuando misurazioni continue e periodiche, in remoto tramite cloud. Attraverso numerose macchine collegate in cloud, il modello di apprendimento viene continuamente perfezionato grazie a un flusso di dati massiccio, che rende più intelligente l’algoritmo di manutenzione predittiva.

Tutti i clienti autorizzati di Cannon possono accedere a OptiWise in qualsiasi momento e ovunque nel mondo con una serie di dispositivi e, tramite un semplice cruscotto, possono monitorare le prestazioni di una o più macchine dosatrici in tempo reale, rilevando qualsiasi anomalia nei dati tendenziali.


Sfoglia la rivista

  • n.5 - Giugno 2024
  • n.4 - Maggio 2024
  • n.3 - Aprile 2024


RSS Notizie da Meccanicanews


RSS Notizie da Il Progettista Industriale


Ti potrebbero interessare

osservatorio

Osservatorio MECSPE: cresce la fiducia nel manifatturiero

Secondo l’Osservatorio MECSPE del I quadrimestre 2024, l’84% degli imprenditori è soddisfatto dell’andamento della propria azienda. Cresce l’attenzione sulla sostenibilità: in aumento le aziende che