La nuova estetica dei pannelli solari dal cuore in carbonio

Come installare pannelli solari sulle facciate? Un design sfaccettato incrementa il rendimento energetico, ma richiede moduli flessibili e di dimensioni contenute (Foto A. Heller, ArchitekturInstitut Leipzig)

I pannelli solari sono generalmente installati sul tetto degli edifici perché il posizionamento sulle facciate non godrebbe di un’inclinazione altrettanto favorevole e l’estetica dei moduli fotovoltaici non è stata, finora, troppo attraente. La collaborazione dei ricercatori del Fraunhofer Center for Silicon Photovoltaics (CSP) di Halle con gli architetti della Leipzig University of Applied Sciences (HTWK Leipzig) nel progetto SOLAR.shell ha sfidato queste considerazioni, elaborando una soluzione per facciata, che integra nove moduli, capace di immagazzinare fino al 50% in più di energia solare rispetto a quelli montati perpendicolarmente.

Il concept, un modello di 2×3 metri realizzato in alluminio composito, esemplifica un risultato interessante anche sul piano estetico. Fraunhofer CSP e HTWK Leipzig con il Politecnico TU Dresden hanno sviluppato anche soluzioni per l’integrazione diretta di pannelli fotovoltaici nelle facciate realizzate con calcestruzzo fibrorinforzato con carbonio, materiale innovativo al cuore del progetto C3 – Carbon Concrete Composite condotto da ben 150 aziende e istituzioni europee.

Gli elementi possono essere inseriti direttamente nella colata di calcestruzzo, laminati o assemblati alle lastre con fissaggi a inserti, connessioni a vite e altri metodi che semplificano lo smontaggio a fini manutentivi. «Le tre opzioni sono compatibili con la precisione dimensionale richiesta dai pannelli fotovoltaici» spiega Sebastian Schindler, project manager presso Fraunhofer CSP. «Ad esempio, colando gli elementi in calcestruzzo creiamo una depressione su misura per inserirvi il modulo mantenendo l’orientamento desiderato rispetto all’irraggiamento del sole e nella salvaguardia del progetto complessivo».

Il passo successivo è un upgrade del progetto che ha preso il via lo scorso novembre: le tre Università stanno individuando le soluzioni idonee alla commercializzazione, effettuando test che valutano la durata d’uso e la resistenza a condizioni atmosferiche variabili de pannelli fotovoltaici e delle loro interfacce di connessione al calcestruzzo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here