Inspecta: come rilevare rapidamente acetaldeide e benzene nei prodotti in PET

Per anni al fianco dei produttori di preforme in PET e packaging alimentare, con i nuovi modelli degli analizzatori Inspecta AC e Inspecta BE, Piovan estende la gamma di strumenti per il controllo affidabile di contaminanti quali acetaldeide e benzene.

Precisione e affidabilità

Nato dall’impegno costante di Piovan al miglioramento continuo, il nuovo analizzatore Inspecta rappresenta la naturale evoluzione di PETes AA Analyzer. È uno strumento di analisi preciso, affidabile e semplice da utilizzare, in grado di rilevare la presenza di contaminanti non solo nelle, ma è anche pensato per lastre, bottiglie e granuli.

Quando i processi produttivi richiedono alta qualità, purezza e costanza nelle analisi, serve uno strumento in grado di verificare tramite accurati controlli l’eventuale presenza di contaminanti: il processo di trasformazione del PET, infatti, può generare acetaldeide (AA). La sostanza è un tipico esempio di composto volatile, incolore, con un odore fruttato derivante dall’ossidazione del gruppo vinilico finale della catena polimerica durante la degradazione termica del PET.

Il crescente utilizzo di rPET potrebbe causare la presenza di benzene nel prodotto finito. Questo avviene principalmente quando anche dopo il sorting post-consumo del PET rimangono tracce residue di PVC. Esse vengono trasformate dalle temperature di processo in acido cloridrico che reagisce col PET generando il benzene, appunto, ed anidride carbonica. Le quantità sono minime, ma il tracciamento del processo con Inspecta e l’immediato rilevamento di scostamenti dai comportamenti attesi, garantiscono costanti standard di qualità e minimizzano le eventuali conseguenze.

Per saperne di più

I produttori devono riuscire a controllare i lotti e ottenere i risultati delle analisi in tempo reale, in modo da attuare eventuali azioni correttive per garantire significativi risparmi di costi. Il fattore tempo è quindi cruciale. Inspecta può essere installato vicino ai reparti produttivi, evitando così di dover prelevare i campioni e portarli in laboratorio. In questo modo le tempistiche di analisi e quelle produttive vanno di pari passo, consentendo di ottenere risultati in tempo reale. Rispetto ai metodi tradizionali, Inspecta permette di effettuare le analisi in soli 40 o 60 minuti, rispettivamente per acetaldeide e benzene.

Le analisi effettuate con Inspecta avvengono in modo automatico e possono essere condotte dal personale non tecnico o operatori di linea. Il software dell’analizzatore Piovan mette in funzione lo strumento, verifica la calibrazione e genera un report dettagliato.

Quando Inspecta opera in un sito dotato di Winfactory 4.0, il software di supervisione Piovan, è possibile salvare automaticamente i risultati dei test nel database di sistema, automatizzando il processo per la qualità e conservando le misure per anni.

I vantaggi di Inspecta
Controllo costante del processo produttivo
Massima precisione e riproducibilità delle analisi, in qualsiasi parte del mondo
Facilità di utilizzo: non serve personale specializzato; le analisi possono essere effettuate da operatori di linea
Maggiore frequenza di campionamento per l’analisi di preforme e lastre in PET
Riduzione dei tempi: da giorni a soli 60 minuti.

Inspecta BE: una gamma completa

Inspecta, lo strumento di analisi Piovan, è disponibile in due versioni:
● InspectaAc per acetaldeide
Un’alta concentrazione di acetaldeide è una conseguenza della degradazione della resina in PET e può alterare il sapore delle bevande imbottigliate.
● InspectaBe per benzene
Il Benzene è una sostanza volatile potenzialmente tossica; l’utilizzo sempre maggiore di materiale PET riciclato può causare una presenza di benzene nel prodotto finito superiore rispetto ai limiti consentiti.

Inspecta BE: finalista al Sustainability Awards

InspectaBe, lo strumento di analisi dedicato al rilevamento del benzene in prodotti finiti – lastra e bottiglie – o semilavorati – granuli o preforme – con diverse percentuali di rPET – è stato selezionato tra i finalisti nella categoria Machinery del Sustainability Awards, un riconoscimento a livello internazionale organizzato dalla rivista di settore Packaging Europe con lo scopo di diffondere la cultura dell’innovazione nel packaging con una prospettiva di sostenibilità in risposta a emergenze come inquinamento ambientale e cambiamento climatico.

Per saperne di più

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here