Il polimero smart? Per Lati è termoconduttivo

A distanza di quasi dieci anni dalla loro introduzione sul mercato, i compound termoplastici a migliorata conduttività termica (termoconduttivi) sono ormai una garanzia in termini di prestazioni, soprattutto nelle applicazioni in campo elettrico ed elettronico. Nonostante le inevitabili diffidenze iniziali e le difficoltà connaturate all’impiego di tali materiali, molti produttori di compound tecnici possono oggi vantare nella propria gamma almeno una serie di gradi destinati a manufatti per stampaggio a iniezione in cui venga richiesto un migliore smaltimento di calore. Tra questi c’è Lati, che al Congresso delle Materie Plastiche 2018 ha presentato un’interessante relazione (scaricabile a questo link) sulle potenzialità di tali polimeri nel metal replacement e sul corretto approccio da adottare, specialmente da parte di utilizzatori abituati all’impiego di materiali storicamente comprovati, principalmente alluminio o rame. Il messaggio, pertanto, è questo: occorre sfatare alcuni “falsi miti”, evitando così di incorrere in comuni errori di progettazione.

Chi desidera approfondire l’argomento può trovare utili informazioni a questo link.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here