Europlastics completa la transizione energetica grazie al nuovo impianto fotovoltaico

Condividi

Sono molteplici le rivoluzioni che hanno interessato negli ultimi anni Europlastics, azienda fondata nel 1999 e specializzata nello stampaggio a iniezione di materiali termoplastici per il settore automotive. A metà del 2023, per esempio, la società ha inaugurato un importante impianto fotovoltaico interamente dedicato all’autoconsumo e sviluppato con EnergRed, società leader nell’installazione d’impianti di generazione energetica da fonte rinnovabile.

Dotato di una potenza di 486 kWp, il nuovo impianto fotovoltaico supporta la strategia di sostenibilità di Europlastics volta alla riduzione dei propri consumi e alla compensazione delle proprie emissioni: ben 292 tonnellate di CO2 evitate all’anno, pari a 3890 alberi piantumati.

Una visione comune per un futuro più sostenibile

Con il nuovo impianto fotovoltaico, Europlastics riduce di circa 300 t/anno le emissioni di CO2

“La nostra attenzione verso l’ambiente ha trovato una nuova concretezza con questo progetto di autoproduzione di energia”, commenta Antonio Dodaro, CEO di Europlastics. “Abbiamo subito accolto con entusiasmo l’innovativa proposta di EnergRed: l’impianto è stato, infatti, finanziato interamente dalla società fornitrice e verrà ripagato sulla base della produzione energetica autoconsumata. Questa nuova modalità di investimento, senza onerose immobilizzazioni finanziarie inziali, ci consentirà una significativa compensazione delle emissioni di CO2, ma anche un’importante riduzione dei costi energetici. Fondi che destineremo all’innovazione e allo sviluppo di prodotti e processi sempre più sostenibili”.

“Siamo entusiasti di supportare, nel suo percorso di transizione energetica, un’azienda così aperta e consapevole del valore della sostenibilità nello svolgere la propria attività”, aggiunge Moreno Scarchini, CEO di EnergRed. “La sintonia con il management è stata sin da subito immediata, con una visione comune per un futuro sempre più sostenibile. Vorremo che, sull’esempio di Europlastics, tante altre aziende italiane iniziassero ad aprire gli occhi sull’importanza strategica di dotarsi della capacità di produrre in casa l’energia elettrica di cui necessitano per la propria attività”.


Sfoglia la rivista

  • n.5 - Giugno 2024
  • n.4 - Maggio 2024
  • n.3 - Aprile 2024


RSS Notizie da Meccanicanews


RSS Notizie da Il Progettista Industriale


Ti potrebbero interessare

osservatorio

Osservatorio MECSPE: cresce la fiducia nel manifatturiero

Secondo l’Osservatorio MECSPE del I quadrimestre 2024, l’84% degli imprenditori è soddisfatto dell’andamento della propria azienda. Cresce l’attenzione sulla sostenibilità: in aumento le aziende che