Biocarburanti dalle mascherine monouso

Dopo averci tutelato da una possibile infezione, come vengono smaltiti i dispositivi di protezione individuale (DPI)? La maggior parte di noi li conferisce nel cassonetto dell’indifferenziata, togliendoli dal loop del riciclo.

Secondo uno studio studio condotto dall’University of Petroleum and Energy Studies, in India, pubblicato sulla rivista Taylor & Francis Biofuels, le mascherine in polipropilene possono essere trasformate in biocarburanti attraverso un processo di pirolisi.

Come sottolinea l’autrice principale Sapna Jain, la trasformazione in olio pirolitico, un combustibile sintetico, “non solo eviterà gravi effetti collaterali all’umanità e all’ambiente, ma produrrà anche una fonte di energia. Al momento, siamo concentrati a combattere il COVID-19, ma non possiamo tralasciare gli effetti della crisi economica e dello squilibrio ecologico. Dobbiamo prepararci ad affrontare le sfide imposte dalla pandemia, anche dal punto di vista della sostenibilità”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here