Al via il contest “3ntr for Young”

Condividi

Dopo il successo del primo concorso organizzato per gli studenti dell’ISSAM, premiato durante la fiera Mecspe 2024, 3ntr lancia “3ntr for Young”: innovativo contest di stampa 3D organizzato e promosso da un produttore italiano. Un’iniziativa nuova e con grandi obiettivi, dedicata a istituti superiori, universitari e parauniversitari.

Ispirare e supportare il futuro

Produttore italiano di stampanti 3D per l’industria, 3ntr si prepara a lanciare il concorso “3ntr for Young”, rivolto agli studenti appassionati di additive manufacturing

Con l’obiettivo di continuare a sostenere e a ispirare la prossima generazione di ingegneri e designer, promuovendo le numerose opportunità professionali offerte dalla tecnologia additiva, 3ntr si prepara a offrire un nuovo contributo fatto di azioni concrete. L’azienda di Oleggio, divisione della società Jdeal-Form, si distingue proprio per la solidità delle proprie azioni, riscontrabili nell’offerta di sistemi di stampa 3D validi per lo sviluppo industriale, così come nelle attività di divulgazione funzionale. Queste ultime sono condotte solitamente in presenza, attraverso i principali eventi manifatturieri nazionali e internazionali, fino a trovare nuovo sbocco in un reale sostegno proposto ai giovani. 

L’azienda invita quindi tutti gli studenti a mostrare la propria creatività e abilità nel campo della stampa 3D iscrivendosi al contest “3ntr for Young”.

Modalità di partecipazione

Quattro modelli di 3ntr per l’additive manufacturing industriale (da sinistra): A4SP Spark, A2v4 Storm, Spectral30 e Sequoia

Gli studenti sono chiamati a cimentarsi nello sviluppo di un progetto creativo e innovativo, presentando la propria idea attraverso un file stampabile, in formato STL o STEP. Quest’ultimo dovrà essere accompagnato da un documento PDF contenente un render dell’oggetto e una breve descrizione dell’applicazione, comprensiva di tutte le eventuali specifiche atte al funzionamento (termiche, chimiche, meccaniche ecc.).

Il progetto potrà essere legato a qualsiasi settore: automotive, aerospaziale, mobilità elettrica, packaging, manifattura, meccanica, arte, moda, design, racing, nautica ecc.

Per partecipare al contest basterà far pervenire all’azienda il proprio progetto entro e non oltre il 20 luglio 2024, inviando una cartella nominata 3ntrforyoung.NOMECOGNOME all’indirizzo email 3ntrforyoung@3ntr.net

“Teniamo a sottolineare che si tratta di un contest orientato a risultati concreti, dove saranno valutati l’idea, il design e la potenza innovativa”, spiega lo staff di 3ntr. “Il nostro obiettivo finale è sempre quello di promuovere le abilità, stimolando un estro creativo funzionale all’inserimento nel mondo del lavoro di persone pronte a portare cambiamenti positivi”.

Cerimonia di premiazione e giuria

La premiazione del contest “3ntr for Young” avverrà in occasione dell’open house 3ntr, il giorno 13 settembre 2024. I primi tre classificati riceveranno buoni acquisto spendibili sulle principali piattaforme e-commerce, mentre il progetto vincente verrà stampato con i sistemi 3ntr e presentato durante i prossimi eventi a cui l’azienda prenderà parte su scala nazionale e internazionale.

I lavori saranno giudicati da una giuria composta da alcuni dei migliori docenti, professori ed esperti professionisti del mondo dell’additive manufacturing:

  • Ferdinando Auricchio – Professore del Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura dell’Università di Pavia.
  • Emanuele D’Addario – Channel manager di 3ntr e docente ISSAM, Istituto Superiore di Scienza dell’Automobile di Modena.
  • Riccardo Gatti – Fondatore di Corsirhino.
  • Elena Bassoli – Professore ordinario di Tecnologie e Sistemi di Lavorazione all’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, Dipartimento di Ingegneria Enzo Ferrari.
  • Bianca Maria Colosimo – Docente di Additive Manufacturing presso il Dipartimento di Ingegneria Meccanica presso il Politecnico di Milano.
  • Paola Carlorosi – Group quality manager di Dallara.
  • Federica Bondioli – Docente PoliTo, presidente INSTM e referente MICS spok 6 sull’Additive Manufacturing.
  • Valeria Tirelli – Presidente e CEO di Aidro e area manager Italia “Women in 3D Printing”.

Sfoglia la rivista

  • n.5 - Giugno 2024
  • n.4 - Maggio 2024
  • n.3 - Aprile 2024


RSS Notizie da Meccanicanews


RSS Notizie da Il Progettista Industriale


Ti potrebbero interessare

Ausiliari

Lati e Maag, insieme per crescere

Per decenni Lati ha prodotto e lavorato le materie termoplastiche ad alte prestazioni con macchine di sviluppo e produzione proprie. Successivamente si è affidata sempre

Congresso delle Materie Plastiche 2024

Compound su misura e sostenibili per l’automotive

Il settore automotive sta attraversando un periodo di cambiamento profondo nella progettazione e nello sviluppo di nuovi veicoli, condizionato prevalentemente dall’introduzione di nuove tecnologie di