Tendenze colore 2017-18: c’è voglia di evasione

0
379

Non è motivo di meraviglia scoprire che l’ottimismo non è l’umore predominante nei consumatori d’oggi. Il diffuso sentimento di instabilità e sfiducia trova un potenziale antidoto nei valori della tradizione e di ciò che costantemente si rinnova, la natura – inquinamento permettendo – per ripartire da presupposti più solidi e costanti, rassicuranti. E come sempre, nelle stagioni critiche della storia c’è anche chi preferisce distogliere il pensiero dalla cupezza e rinvigorirsi vestendosi a festa. Nell’universo delle merci, così come nella natura stessa, il primo e più potente veicolo delle emozioni, autentiche o da esibire, è il colore.

Antidoti per un mondo inquieto
«Sviluppare una strategia cromatica informata è essenziale per produrre un impatto emotivo capace di influenzare e catturare le decisioni d’acquisto dei consumatori», osserva Gary Fielding, direttore marketing presso la divisione colori, additivi e inchiostri di PolyOne. «Per supportare i clienti in quest’impresa, i nostri designer studiano le tendenze in atto in tutto il mondo e creano gamme cromatiche capaci di entrare in risonanza con gli umori della società». La collezione InVisiO Color Inspiration 2018+ delinea un mondo attraversato da tensioni politiche, economiche e sociali nel quale le persone desiderano magia ma anche sicurezza, rimpiangono il passato prossimo e ricercano un terreno comune. Il tema Public Privacy parla del nostro rapporto con la tecnologia: attraverso post, tweet e like abbiamo condiviso gusti e disgusti esponendoci nello spazio a rischio di intrusione del web. Un blu saturato, un rosso incandescente e un chartreuse (il liquore color verde pallido) trasparente visualizzano l’idea di flussi di informazioni che viaggiano ad alta velocità, mentre un grigio nebbia suggerisce la clandestinità. Polarized è il tema della coesistenza di opinioni contrastanti in un mondo complesso e in una società pluralista: i colori che lo esprimono sono un nero dalle molteplici sfaccettature brilla di ottimismo, un viola con accenti blu è cangiante secondo la prospettiva con il quale lo si guarda. Chasing Yesterday è la nostalgia degli ultimi cinquant’anni e dei beni di consumo che hanno segnato l’epoca: il fascino lo-tech dei dischi su vinile, le emozioni viscerali che suscitano le immagini Polaroid, l’energetica libertà dell’estetica psichedelica. Il moderno assume accenti classici di un brillante verde lime, di gialli dorati, di un color crema retrò. In Pursuit of Magic esprime il desiderio di mettere ordine nel caos che ci circonda tramite la valorizzazione del proprio potenziale inespresso: l’oro con sfumature ottone evoca un flusso di energia positiva, mistici accenti viola trasudando calma e virtù meditative.

InVisiO Color Ispiration 2018 di PolyOne: i trend di un mondo complesso, contradditorio, vitale (Foto PolyOne)

Ispirarsi alla natura
Color Vision 2017 di Gabriel-Chemie propone 36 nuovi colori, effetti e texture su placchette in materiale plastico con finitura opaca, PP e SB, articolati in tre concept. More than ever esprime una nuova forma di edonismo per contrastare i tempi cupi, arricchendo di tonalità dorate superfici matt. La necessità di trovare una distanza di sicurezza e il self-control è comunicata per mezzo di pigmenti con effetto metallico nel concept Just for me. Il desiderio di distinguersi con scelte orgogliosamente individualiste emerge anche nel trend che, alla lettera, si ispira alla natura: Perfect accoglie le texture più virtuosistiche che imitano le venature del marmo e dell’onice e i processi ossidativi.

Effetti marmorizzati e ruggine nelle texture del tema Perfect Imperfection di Gabriel Chemie, dedicato in primis ad applicazioni nel settore packaging

Invito al viaggio
Mai l’orizzonte delineato dai ricercatori del laboratorio di tendenze ColorWorks di Clariant ha avuto tinte così cupe: ColorForward 2018 riflette un tono dominante di tristezza, timore e sfiducia verso il mondo così come lo conosciamo, che alimenta, per contro, un desiderio di rinnovamento e la convinzione che le persone possano fare la differenza. Pubblicata annualmente dal 2006, la guida seleziona i nuovi colori con il maggior potenziale di coinvolgimento emotivo sui consumatori proponendo ai designer e ai manager dell’industria delle materie plastiche una previsione di tendenze; nel corso del tempo la pubblicazione è diventata una voce influente, come testimonia la sua presentazione in occasione della Stockholm Design Week (6-12 febbraio 2017), primo appuntamento dell’anno con l’interior design. I colori del 2018 sono sottotono, tendenti al grigio, ma allo stesso tempo, naturali e speranzosi, e articolati in quattro temi.

Ritorno alla natura
Le previsioni di Clariant e Plastics Color, produttore di masterbatch, additivi e compound, sono sostanzialmente concordi: le inquietudini mondiali suggeriscono di ritemprarsi tornando ai colori e ai ritmi della natura e della tradizione. Fired Glass è un rosso che si fa notare senza dare nell’occhio, come la luce del tramonto che filtra dalle vetrate istoriate di una cattedrale. Autumn Cream è una tinta neutra confortevole come un maglione lavorato a mano e nutriente come miele selvatico, in parte naturale, in parte coltivato, avvolge in una gioia salutare. Fairly Fern porta negli interni domestici i sogni a occhi aperti ispirati dalla vista dalle rive di un lago solitario.

Naturale, energetico, hi-tech: il colore dell’anno 2017 secondo i ricercatori di Pantone Color Institute è il giallo-verde Pantone 15-0343 Greenery

Verde e viola
Per alcuni marchi il colore è la ragion di esistere. È il caso di Pantone, marchio del gruppo X-Rite: da diciassette anni i cacciatori di trend di Pantone Color Institute setacciano opere d’arte e film in produzione, la moda e tutte le aree del design, le mete di viaggio più popolari, gli stili di vita più diffusi, le piattaforme dei social media, gli eventi sportivi, le nuove tecnologie, materiali e texture per decretare il “Colore dell’anno”. Per il 2017 winner is… Pantone 15-0343 Greenery: un giallo-verde fresco e frizzante, che in effetti ben sintetizza in un’unica tinte le tante ispirazioni delle guide cromatiche più articolate. «Greenery ci porta la speranza di cui abbiamo bisogno in uno scenario politico e sociale complesso», osserva Leatrice Eiseman, direttore esecutivo di Pantone Color Institute. «Soddisfacendo il nostro desiderio di ringiovanire, rivitalizzarci ed essere uniti, simboleggia la riconciliazione con la natura, con i nostri simili e con il perseguimento di ideali più grandi. È una tinta pungente che parla dell’esigenza di esprimersi e reinventare, rassicurante ma decisa, per incoraggiarci in quest’epoca di ridefinizione dei concetti di successo e di felicità». Secondo gli esperti marchio, questo colore è facilmente associabile anche alla tecnologia: molte app, iconografie del mondo dell’animazione e aziende start-up che nascono nel digitale utilizzano sfumature di energetico verde nei propri loghi.

Il colore a effetto del 2017 secondo Merck Performance Materials è il blu-viola lucente, “regale e punk, calmo e misterioso”

Colore con effetti speciali
Specializzata in pigmenti con effetti speciali brillanti, cangianti, glitter per l’imballaggio di beni di lusso e articoli industriali di fascia alta dalle auto ai casalinghi di design, anche Merck ha eletto il proprio colore a effetto del 2017. È una tinta di compromesso, di transizione che concilia le due polarità per eccellenza, il blu e il rosso: un blu brillante che vira al viola o assume una lucentezza rossastra, a seconda dall’angolo visuale e delle proprietà della superficie che riveste. «Una tinta che ricorda i frutti maturi e le rose antiche», commenta Filip Roscam, direttore design per i pigmenti e i materiali funzionali presso Merck Performance Materials. «La nostra versatile sfumatura è allo stesso tempo punk e regale, calma e misteriosa ma anche vibrante». Per applicazioni con le materie plastiche, questa cromia dinamica si ottiene combinando i pigmenti Iriodin Icy White Lightning e Xirallic NXT Tigris Blue con tinte della gamma dei rossi.

Fantastic Colors di Grafe comprende pigmenti a effetto metallico high-gloss così profondo che rende la plastica molto simile al metallo

Bottiglie dai colori fantastici
Colori che si animano in creazioni estremamente sensuali. È questo l’obiettivo degli specialisti del Grafe Design Center che, attraverso una collaborazione con il produttore di pigmenti Eckart, ha sviluppato sei colori fantastici incorporati in sei bottiglie di PET, che rimandano a un viaggio fantastico, ispirato dalla sorprendente brillantezza e al fascino dei toni metallici. La palette comprende Golden Moon, il blu scuro Midnight Sea, Enchanted Treehouse, il bronzo Magical Rock, una piccola barca rosso Mystic Flames che danza sulle onde e uno spruzzo di polvere argentea Dream Powder. Le bottiglie sono state realizzate con il sistema di simulazione per estrusione-soffiaggio acquistato dal Gruppo nel 2015. «L’attrezzatura ci permette di sviluppare bottiglie campione per permettere al cliente una valutazione preliminare del colore scelto su tre superfici, raggi e aree diversi» conclude Julia Canzler.

I colori per la pelle sintetica della collezione primavera-estate 2018 di Lanxess sono accomunati da un’ispirazione naturale, senza sovratoni né forzature

Intensi e misurati i colori della pelle
Le tinte di tendenza per la primavera-estate 2018 proposte da Lanxess per il settore della pelle sintetica sono raccolte nei concept Caramelle Dolce, Pura Primavera, Stile Intenso, Estate Profondo, studiati per soddisfare un’ampia varietà di look e per armonizzarsi tra loro in un’ispirazione globale alla natura, che pur nel pieno rigoglio, è sorgente di benessere ed equilibrio senza eccessi. Nell’intento dei color designer le tinte assecondano con delicatezza le modulazioni climatiche e umorali della bella stagione che fiorisce. Nel primo concept l’idea di fondo è miscelare colori dolci e cremosi per cullarsi nel tepore di candele accese e profumi di lavanda nell’attesa della primavera: le superfici hanno colori puri e morbidi al tatto. Nel secondo, le tinte sono vibranti, il giallo è vivace e il verde ha la sfumatura del lime, ma anche la luminosità del fogliame di un giardino. Stile Intenso sfoggia invece l’energia dell’estate in colori intensi di ispirazione acquatica: rosso e blu come i coralli, verde come le foreste, tinte sature per giacche, borse e scarpe che si abbinino armoniosamente con i toni pastello della primavera. Il trend Estate Profondo invita al sogno di un’estate senza fine: i colori sono saturi ma mai profondi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here