Al via la partnership tra Gammarad Italia e bio-on

0
429

Gammarad Italia, centro europeo di irraggiamento per la sterilizzazione dei prodotti in outsourcing, e bio-on, intellectual property company, hanno firmato un accordo di collaborazione per lo sviluppo di un’attività di R&S per valutare gli effetti del trattamento di sterilizzazione su un nuovo materiale in bioplastica.

Le ricerche, che dureranno circa 12 mesi, hanno lo scopo di valutare la possibilità da parte di Gammarad Italia di sterilizzare, con i raggi gamma, un nuovo materiale brevettato da bio-on, in partnership con Coprob e ricavato dai residui della produzione di zucchero da barbabietola (il PHA, sigla che sta per “poliidrossialcanoati”). Gammarad Italia e bio-on metteranno a disposizione un team dedicato a questa attività e avvieranno una stretta collaborazione con l’Università di Modena e Reggio Emilia.

I raggi gamma sono onde elettromagnetiche ad alta energia, della stessa natura della luce e dei raggi X, che attraversano la materia abbattendo o distruggendo la carica microbica senza lasciare alcun residuo, senza alterazioni e senza alcun aumento della temperatura. La tecnologia dei raggi gamma emessi dal cobalto-60 (Co60) è conosciuta e sfruttata a livello industriale da più di 50 anni per diversi scopi applicativi. Gammarad Italia la utilizza per la sanificazione, la sterilizzazione e la chimica dell’irraggiamento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here