Una nuova generazione di estrusori bivite

CoperionCoperion, produttore tedesco di impianti per il settore delle materie plastiche, ha rinnovato la propria gamma di estrusori bivite STS con la nuova serie STS Mc11.
Questa nuova generazione di macchine si caratterizza per l’incremento della coppia, passata da 10 a 11,3 Nm/cm³, e della velocità delle viti, da 800 a 900 rpm. Proprietà che, nel compounding di prodotti che richiedono elevata energia specifica, assicurano un aumento della produttività fino al 27%. Al tempo stesso, grazie al maggior riempimento delle viti, si ottiene una riduzione della temperatura di fusione, andando così a migliorare la qualità del compound finale.
La serie STS Mc11 è stata progettata con una nuova testa filiera, così da favorire la pulizia e assicurare un cambio rapido nelle applicazioni masterbatch. Il giunto alberi ora è simile a quello già ampiamente collaudato nella serie ZSK MC18. Altra caratteristica della linea è il nuovo riduttore a marchio Coperion, che verrà installato anche nella versione a coppia media nella serie ZSK, la cui progettazione è stata portata avanti in collaborazione con importanti fornitori europei.
Gli estrusori STS Mc11 sono dotati inoltre di un nuovo telaio, progettato con il metodo a elementi finiti (FEM), per garantire un maggior assorbimento delle vibrazioni e, di conseguenza, una maggiore stabilità del telaio della macchina durante il funzionamento ad alta coppia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here