Sirmax è un… “Great Place to Work”

Condividi

Il gruppo Sirmax ha ottenuto per la prima volta la certificazione internazionale “Great Place to Work” per la tipologia di azioni rivolte ai suoi dipendenti e per il clima generale instaurato all’interno degli stabilimenti.

I tecnici del laboratorio colore

Infatti, Sirmax, con sede a Cittadella (Padova) e noto produttore di compound a base di polipropilene, tecnopolimeri, elastomeri, polimeri circolari da post consumo e biocompound, ha ricevuto in questi primi giorni di febbraio la prestigiosa certificazione conferita dal Great Place to Work Institute. Il riconoscimento internazionale dà all’azienda il titolo di posto di lavoro di qualità e le apre la strada per poter entrare a fare parte delle classifiche dei migliori luoghi di lavoro in Italia, in Europa e nel mondo.

La procedura per ottenere la certificazione è molto rigorosa. Durante il 2022, l’istituto Great Place to Work ha analizzato diverse aziende, ascoltando e raccogliendo la voce dei collaboratori tramite questionari anonimi volti a indagare cinque sfere tematiche lavorative: il rispetto, la credibilità, l’equità, l’orgoglio e la coesione. Il risultato è stato un ampio apprezzamento per le politiche attuate da Sirmax nell’ambito dell’attenzione al benessere dei dipendenti e della centralità della persona.

Il team di Sirmax nella sede di Cittadella, Padova

Attraverso l’individuazione e l’identificazione delle Best People Practices, ovvero le migliori pratiche, le politiche e i programmi di gestione delle risorse umane in vigore nell’azienda, è stato possibile mettere in luce un concetto che si trova alla base della vision di Sirmax, vale a dire quello di “Proximity”: la vicinanza che si estende a tutti gli attori coinvolti nell’azienda e che tutela e promuove il valore delle risorse umane.

Lo spirito di squadra, il clima sereno e la volontà di puntare sui giovani sono tra le cose più apprezzate dai dipendenti. Questi, infatti, sono alcuni dei commenti raccolti in loco: “Mi piace lo spirito di gruppo che si crea tra colleghi e il fatto che si riesca a lavorare senza pensieri e comunque di buon umore”. “L’azienda mette a disposizione ciò che serve per lavorare correttamente. La solidità aziendale, poi, è una certezza in più, in periodi come quello che stiamo vivendo”. “Sirmax è un’azienda dinamica, bella, che pensa in grande e punta sui giovani, dove non ci sia annoia mai e ci sono sempre nuove sfide e/o cambiamenti che rendono più interessante il mio lavoro quotidiano”.

I dipendenti degli stabilimenti hanno eletto il loro luogo di lavoro come uno dei migliori per il coinvolgimento in iniziative aziendali fin dal primo giorno di “on-boarding”. La formazione e le opportunità di sviluppo sono molto apprezzate, ben oltre la media di settore. La maggior parte dei lavoratori dichiara di fidarsi della direzione ed è orgogliosa di lavorare per il gruppo.

“Sirmax ha a cuore i suoi dipendenti, perché sono il vero motore di crescita dell’azienda”, ha dichiarato il presidente e CEO Massimo Pavin. “Se è vero che il nostro fattore di successo è la velocità di reazione e la vicinanza al cliente, questo lo è nella misura in cui le nostre persone sono veloci e reattive. Lavoriamo quindi sulla crescita individuale, sulla responsabilità che ciascuno può conquistare, sullo sviluppo delle capacità. Crediamo fortemente nei giovani, capaci d’interpretare al meglio il loro tempo, coscienti delle loro potenzialità, veri talenti del nostro domani. Tutto questo lo facciamo all’interno di una cornice che per noi resta basilare, cioè quella dei valori di umanità, di solidarietà, di rispetto reciproco e di familiarità, che da sempre contraddistinguono Sirmax”.


Sfoglia la rivista

  • n.5 - Giugno 2024
  • n.4 - Maggio 2024
  • n.3 - Aprile 2024


RSS Notizie da Meccanicanews


RSS Notizie da Il Progettista Industriale


Ti potrebbero interessare