RadiciGroup acquisisce Zeta Polimeri ed entra nel business delle fibre riciclate

RadiciGroup continua il suo percorso nella sostenibilità attraverso l’acquisizione di Zeta Polimeri di Buronzo (Vercelli), azienda con esperienza trentennale nel recupero di fibre sintetiche e materiali termoplastici. «È un puzzle che si va completando» ha commentato Angelo Radici, presidente di RadiciGroup. «Abbiamo una lunga esperienza nel recupero e valorizzazione degli scarti provenienti da tutte le nostre lavorazioni per dare loro una seconda vita nel mondo dei tecnopolimeri e con questo passo vogliamo diventare protagonisti di un mondo tessile sempre più sostenibile».

Soddisfatto anche Domenico Zulato, l’amministratore di Zeta Polimeri, che ha dichiarato: «In RadiciGroup abbiamo trovato un partner responsabile capace di dare continuità al nostro business e attento quanto noi alla tutela dell’ambiente, in particolare al riciclo e all’energia verde, nonché alla qualità indiscutibile dei prodotti».

Quella tra le due aziende è una collaborazione di lunga data. «Apprezziamo la serietà e la competenza di Zeta Polimeri nella selezione e nella lavorazione dei materiali» ha sottolineato Angelo Radici. «Grazie al loro know-how e alle sinergie tra le nostre aree di business possiamo fare squadra per ottimizzare la valorizzazione degli scarti e offrire ai nostri clienti prodotti performanti e sostenibili». Va in questa direzione il lancio a Domotex di Renycle, una nuova gamma di filati di nylon riciclati che, secondo il gruppo bergamasco, consente di ridurre le emissioni di CO2 di quasi il 90% e di risparmiare oltre l’87% di energia e il 90% di acqua ottenendo le medesime prestazioni in termini di qualità.

Clicca qui per scaricare la brochure di Renycle

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here