Poliuretani biobased protagonisti della transizione dalle fonti fossili a quelle rinnovabili

Condividi

Inizialmente impiegati soprattutto per realizzare suole per calzature nella fascia del lusso, i poliuretani a base biologica Laripur RS vengono oggi richiesti anche per applicazioni nel settore dello sport e in quello tecnico.

La presenza della multinazionale italiana Coim alla fiera Fakuma (Friedrichshafen, 17-21 ottobre 2023), presso lo stand B1-1118 nel padiglione B1, si focalizzerà proprio sui poliuretani termoplastici biobasedLaripur RS. Ottenuti da prodotti derivati da coltivazioni vegetali a filiera controllata, possono essere forniti con un contenuto di carbonio da fonte rinnovabile fino al 75%.

Lo stabilimento Coim di Offanengo, in provincia di Cremona

“La sostituzione dei materiali da fonti fossili con materiali da fonti rinnovabili rappresenta una svolta verso soluzioni rispettose dell’ambiente adottabili su larga scala. I materiali biobased, sviluppati da Coim utilizzando fonti vegetali rinnovabili, sono stati formulati in modo tale da sostituire i prodotti tradizionali preservando le stesse proprietà… e in parte addirittura migliorandole. Permettono inoltre ai trasformatori di non apportare modifiche ai macchinari e alle tecniche di produzione consolidate”, spiega Raimondo Baldassarri, Laripur R&D manager. “Ai nostri clienti offriamo anche un’analisi comparativa del ciclo di vita dei prodotti (LCA), in modo da poterne documentare i vantaggi in termini di sostenibilità”.

“La nuova linea di granuli Bio Laripur RS ha inizialmente destato l’interesse del settore delle calzature di lusso, per la produzione di suole. Settore nel quale la sostenibilità dei prodotti è strategica”, aggiunge Gilberto Nini, EMEA business manager Laripur TPU. “Oggi assistiamo a un incremento della domanda anche in settori tecnici e che producono soluzioni meno “visibili”, come film e tubi. Questo è un segno tangibile dell’impegno di tutte le aziende verso una maggiore attenzione all’ambiente. Siamo certi che il mercato dei prodotti biobased continuerà a crescere considerevolmente negli anni a venire, anche sulla base di una richiesta sempre più stringente a livello legislativo”.


Sfoglia la rivista

  • n.5 - Giugno 2024
  • n.4 - Maggio 2024
  • n.3 - Aprile 2024


RSS Notizie da Meccanicanews


RSS Notizie da Il Progettista Industriale


Ti potrebbero interessare

osservatorio

Osservatorio MECSPE: cresce la fiducia nel manifatturiero

Secondo l’Osservatorio MECSPE del I quadrimestre 2024, l’84% degli imprenditori è soddisfatto dell’andamento della propria azienda. Cresce l’attenzione sulla sostenibilità: in aumento le aziende che