Orangebox sceglie la poliammide post industriale Econamid per la sedia Kirn

L’impegno nell’economia circolare è ormai diventato un mantra per i designer, sempre più impegnati nella progettazione di oggetti belli, funzionali e attenti alla sostenibilità. Sposando questa filosofia, il produttore di arredo per ufficio Orangebox ha lanciato Kirn, una nuova sedia riciclabile al 99%.

La seduta è fabbricata utilizzando una poliammide Econamid® di Domo, una linea di polimeri green sviluppata da fibre tessili post industriali riciclate. Oltre a garantire ottime prestazioni dal punto di vista tecnico, il materiale è rispettoso dell’ambiente perché – come sostiene Andrea Rizzo, Distribution Manager di Domo – “Le emissioni di CO2 sono quasi il 97% in meno rispetto alle plastiche vergini e offrono un notevole risparmio idrico”.

Kirn è incredibilmente confortevole, offrendo una più vasta gamma per l’altezza di seduta; ha un design intuitivo e le sue fibre soft touch sono state progettate per fornire un supporto tridimensionale duraturo, adatto a ogni fisicità. In aggiunta alla longevità del prodotto e all’efficienza dei materiali, il design e la progettazione della Kirn hanno portato alla creazione di un prodotto semplificato, con meno componenti, che utilizza quindi meno materiale.

La sedia è stata sviluppata da Orangebox in collaborazione con Linear Plastics, la sua azienda di stampa a iniezione di fiducia, e da Ultrapolymers, il distributore Europeo di Domo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here