Nuovo consiglio generale per Federazione Gomma Plastica

Condividi

Sono 18 i nuovi componenti del consiglio generale di Federazione Gomma Plastica per il mandato 2024-2028, eletti in occasione dell’assemblea della federazione, svoltasi in questi giorni a valle delle assemblee di Assogomma e Unionplast. In particolare, i nuovi delegati eletti sono 12 su 18, segno di un ampio rinnovamento negli organi sociali e di voglia di partecipazione delle aziende associate alla vita federativa.

I nuovi consiglieri – eletti nel corso di un’assemblea affollata, che ha registrato la partecipazione di oltre 90 aziende associate – rappresentano realtà leader di una pluralità di settori, in ambito gomma e plastica.

“Col rinnovato consiglio generale della Federazione, e in sintonia con i consigli generali di Assogomma e Unionplast, consolideremo l’impegno per la crescita della nostra rappresentanza, sui fronti delle relazioni istituzionali, delle relazioni industriali, dei temi tecnico-economici, della formazione e della consulenza personalizzata ai nostri soci. Con l’obiettivo di allargare questi servizi alle tante aziende delle due industrie non ancora associate, proseguendo lo sviluppo della base associativa di questi ultimi anni. Le decisioni provenienti dall’Europa, le politiche conseguenti adottate dal Governo e dal Parlamento italiano, le relazioni con le parti sindacali in vista del rinnovo del contratto di lavoro gomma plastica previsto alla fine del 2025, il cambiamento del comportamento dei consumatori, sempre più orientati a prodotti sostenibili, sono sfide importanti che chiedono alla Federazione, alle due associazioni federate e al nuovo consiglio generale di giocare un ruolo decisivo nel rappresentare queste istanze nei confronti dei tanti stakeholder di riferimento”, ha dichiarato il presidente di Federazione Gomma Plastica, Marco Do.

I dati del settore e i nuovi consiglieri eletti

Il presidente di Federazione Gomma Plastica, Marco Do

Secondo il report Assolombarda-Federazione Gomma Plastica, l’Italia è il secondo paese europeo più rilevante nel settore gomma e plastica, dopo la Germania, per numero di unità locali, valori di fatturato e valore aggiunto. Il comparto conta oltre 150 mila lavoratori e migliaia di aziende che fatturano complessivamente oltre 26 miliardi di euro, pari all’1,3% del PIL del nostro Paese.

Attualmente, la Federazione aggrega quasi 500 imprese aderenti, che impiegano complessivamente oltre 47 mila addetti, rappresentando il 30% del totale dei lavoratori del settore in Italia. 

Dal 2021 al secondo semestre del 2024, le nuove adesioni sono state 115 e, nello stesso periodo, la rappresentanza in termini di lavoratori è aumentata di oltre il 10%. Nel solo primo semestre del 2024 sono 36 le nuove aziende associate.

Di seguito sono riportati i consiglieri eletti dalle assemblee di Federazione Gomma Plastica, di Assogomma e di Unionplast, che confluiscono nel consiglio generale della Federazione. 

Consiglieri Assogomma

MarcellaBergamini(Isopren)
DanieleDeambrogio(Pirelli & C.)
AndreaDeregibus(Tubigomma Deregibus)
PaoloLavelli(FCE Gomma)
PiercarloMazzucato(IVG Colbachini)
MatteoMosconi(Evercompounds)
Carlo MariaRighetti(Nar)
EmanuelaSpizzo(Michelin Italiana)

Consiglieri Unionplast 

MassimoBergaglio(Stamplast)
FabrizioBernini(Magic Pack)
AlessandroDelfanti(CDS – Lavorazione Materie Plastiche) 
StefanoLazzari(Gruppo Fabbri Vignola)
MarcoPelucchi(Pelma)
FabrizioQuagliuolo (S.i.con.)
MauroSalini(Nespak)
RobertoZanichelli(Ilpa)

Rappresentanti Generali

MarcoD’Angelo(Yokohama TWS)
MauroSignorini(Obrist Italia)

Sfoglia la rivista

  • n.5 - Giugno 2024
  • n.4 - Maggio 2024
  • n.3 - Aprile 2024


RSS Notizie da Meccanicanews


RSS Notizie da Il Progettista Industriale


Ti potrebbero interessare

osservatorio

Osservatorio MECSPE: cresce la fiducia nel manifatturiero

Secondo l’Osservatorio MECSPE del I quadrimestre 2024, l’84% degli imprenditori è soddisfatto dell’andamento della propria azienda. Cresce l’attenzione sulla sostenibilità: in aumento le aziende che