MECSPE 2024: verso l’industria 5.0 human centered

Condividi

Dal 6 all’8 marzo a BolognaFiere, Mecspe 2024 offrirà una full immersion di tre giorni all’insegna di innovazione, sostenibilità e formazione..

Dopo l’appuntamento di Bari a novembre 2023, l’industria manifatturiera sarà nuovamente protagonista con MECSPE dal 6 all’8 marzo 2024 presso i padiglioni di BolognaFiere.

Un ritorno dopo il successo della 21a edizione bolognese che ha visto la partecipazione di oltre 2mila aziende espositrici e quasi 60mila visitatori (+52% sul 2022).

A questo si aggiunge un livello di soddisfazione mai raggiunto, con oltre tre quarti dei visitatori soddisfatti per le occasioni di networking e per aver avuto la possibilità di aggiornarsi sulle tecnologie più innovative in ambito produttivo.

Una manifestazione che negli anni è diventata sempre più internazionale, visto il ruolo dell’Italia nel panorama europeo e mondiale e grazie alla presenza in fiera di buyer provenienti da tutti i Paesi del mondo.

Secondo l’ISTAT, il nostro Paese, insieme alla Germania, presenta un sistema produttivo a forte vocazione manifatturiera e più di un terzo del valore aggiunto prodotto dalle aziende che operano nell’industria e nei servizi proviene infatti da questo settore.

E l’export ha un ruolo di primo piano: ad eccezione delle micro-imprese, oltre il 50% delle piccole realtà è attiva sui mercati esteri, un dato che supera il 90% per le imprese medio-grandi.

Germania, Stati Uniti, Francia e Spagna, si confermano tra i principali partner commerciali del nostro Paese.

In questo scenario si inserisce la 22ª edizione di MECSPE, manifestazione che avrà una visione ancora più globale per guidare le imprese italiane nel loro percorso di crescita a livello nazionale e internazionale.

Tre giorni di fiera dove gli imprenditori potranno vivere un’esperienza diretta e “immersiva” con il mondo produttivo, grazie a un percorso espositivo e dimostrativo per affrontare quelli che sono i pilastri dell’industria moderna: innovazione, formazione e sostenibilità.

Un percorso che proietterà visitatori ed espositori verso un’industria sempre più 5.0 e human centered.

Il Cuore Mostra di MECSPE 2024

Mecspe 2024 avrà come fulcro centrale il nuovo Cuore Mostra Transizione Energetica & Sostenibilità nell’Industria manifatturiera, dedicato a tematiche a cui gli imprenditori sono particolarmente sensibili, soprattutto in questo momento storico.

Un’area in cui si approfondiranno tematiche che riguardano la mobilità, l’industria manifatturiera e la filiera dell’idrogeno, con stazioni dimostrative, tavole rotonde, speech e momenti di confronto.

Attraverso best practice e case history di successo, esperti di tecnologia e di mercato illustreranno le sfide che il comparto dovrà affrontare in vista del 2035 (stop delle immatricolazioni dei motori termici), il possibile impatto che la mobilità sostenibile avrà sulla filiera e le misure adottabili.

Inoltre, torneranno tanti appuntamenti celebri che hanno reso MECSPE un punto di riferimento per l’industria, come la Piazza TMP, la Piazza Progettazione e Design e la Startup Factory, iniziative dove i diversi attori del settore potranno mettersi in gioco per presentare i loro progetti o assistere a momenti di apprendimento.

In tutto questo percorso, l’innovazione e la formazione saranno l’anima di tante iniziative, confermando il ruolo di MECSPE come guida anche per le nuove generazioni e per un nuovo modo di fare impresa, più adatta ai giovani e soprattutto attenta all’ambiente.

mecspe 2024

Proprio il tema della sostenibilità, infatti, sarà valorizzato durante i tre giorni grazie al Percorso Obiettivo Sostenibilità (evoluzione del Percorso EcoFriendly), un’iniziativa pensata per dare visibilità e premiare gli espositori che hanno già intrapreso un percorso di sostenibilità, nelle sue tre declinazioni ambientale, sociale e di governance.

Un indirizzo, quello sostenibile, in linea con i valori di Senaf, la società che organizza MECSPE e che da oltre 30 anni promuove fiere specializzate, saloni tematici e congressi.

Nel corso del 2023, Senaf ha ottenuto la certificazione ISO 20121, al fine di creare e fornire un sistema di gestione della sostenibilità per eventi dal vivo, valutando e monitorando tutti i processi che occorrono allo svolgimento di una manifestazione nel rispetto di parametri di sostenibilità sociale ed economica.Inoltre, prosegue, la collaborazione con le principali associazioni del settore che hanno supportato in questi anni MECSPE, tra cui Ascomut, Aidam, Confimi, Comet, CONFAPI e Confartigianato, con i loro rispettivi “Villaggi”, e CNA Produzione, aiutando gli organizzatori a sviluppare una cultura d’impresa innovativa e sostenibile.

I numeri di MECSPE 2023

59.845 visitatori professionali (+52% sul 2022), 92.000 mq di superficie espositiva, 2.034 aziende presenti, 2.000 mq del Cuore Mostra “Transizione energetica e mobilità del futuro”, 20 iniziative speciali.


Sfoglia la rivista

  • n.5 - Giugno 2024
  • n.4 - Maggio 2024
  • n.3 - Aprile 2024


RSS Notizie da Meccanicanews


RSS Notizie da Il Progettista Industriale


Ti potrebbero interessare

Congresso delle Materie Plastiche 2024

Polimeri ad alte prestazioni per il metal replacement

L’impiego di tecnopolimeri per il metal replacement è una tematica di centrale importanza in svariati campi industriali: significa sostituire i metalli con materiali polimerici che

Economia circolare

In principio era un telone

Da riciclata a circolare: la mitica borsa svizzera Freitag continua il suo viaggio. La bicicletta è il mezzo di trasporto preferito per il graphic designer