Masterbatch colore per compositi CFRP

Diversi studi di settore prevedono una progressiva ripresa del mercato dei compositi per l’automotive, che secondo gli analisti di Markets and Markets dovrebbe crescere con un tasso del +11,5% annuo fino al 2025 e addirittura del +13% fino al 2026 per gli esperti di Mordor Intelligence. Il trend positivo, si legge nell’AVK Market Report 2020, sarà trainato dai veicoli elettrici e a basso consumo di carburante che chiedono materiali e strutture alleggerite, ma anche un’estetica più accattivante. Un altro fattore importante, secondo gli studi di mercato, è legato alle normative stringenti sull’alleggerimento delle auto, come la Corporate Average Fuel Economy (CAFE) e gli European Emission Standards (EES) stabilite dai governi europeo e statunitense.

Il team di ricerca e sviluppo Grafe (Blankenhain, Germania) si è già attivato per sviluppare formulazioni adatte alla colorazione dei materiali plastici rinforzati con fibra di carbonio (CFRP) personalizzati, introducendo anche gradi con un contenuto di riciclato fino al 30%, sempre più richiesti. Fino ad oggi, in collaborazione con i clienti, la divisione Mobility Solutions del gruppo tedesco ha sviluppato oltre 10.000 formulazioni di colore e ha in programma nuovi masterbatch che combinano coloranti e additivi per ABS, soluzioni antistatiche per poliolefine, come PE e PP, e per il miglioramento della resistenza ai graffi. Finora, oltre 40 case automobilistiche hanno mappato più di 1.000 tinte per termoplastici dedicate ad applicazioni per il rivestimento degli interni, avvalendosi del supporto tecnico Grafe, che spazia dallo sviluppo del prodotto all’omologazione, alla produzione in serie. Un servizio che negli ultimi 15 anni ha accresciuto e consolidato la posizione del gruppo a livello internazionale con case automobilistiche e OEM.