Marcello Porro di Elesa nominato Maestro del Lavoro

Dopo un intero percorso lavorativo trascorso in Elesa, Marcello Porro verrà nominato “Maestro del Lavoro” e decorato con la “Stella al Merito del Lavoro” conferita con Decreto del Presidente della Repubblica. L’idea del riconoscimento è nata dal Consiglio di Amministrazione dell’azienda lombarda, che anno scorso ha deciso di candidare al premio il proprio dirigente “per aver saputo gestire la sua funzione in azienda in modo esemplare esprimendo in tutte le circostanze grandi doti di professionalità, dedizione e moralità – si legge nella relazione presentata per sostenere la sua candidatura – sia verso l’azienda, sia verso i suoi collaboratori e che sia da ritenersi un esempio per tutti di una carriera perseguita con etica professionale, correttezza, abilità, equilibrio e doti di umanità, ma anche con grande determinazione a realizzare risultati concreti“.

Che cos’è la Stella al merito?

La decorazione della “Stella al Merito del Lavoro” che comporta il titolo di “Maestro del Lavoro” è stata istituita nel 1923 e premia quei cittadini italiani che hanno prestato attività lavorativa ininterrottamente per un periodo minimo di venticinque anni alle dipendenze della stessa azienda rendendosi eccezionalmente meritevoli per perizia, laboriosità e buona condotta morale dei lavoratori dipendenti appartenenti ad imprese pubbliche o private.
L’accertamento dei titoli di benemerenza viene svolto da un’autorevole Commissione interministeriale nominata e presieduta dal Ministro del Lavoro, sentito anche il parere di Assolombarda e di Federmanager-Aldai.

Chi è Marcello Porro

Brianzolo di nascita, Marcello Porro ha trascorso 40 anni in Elesa, scanditi da un percorso di continua crescita professionale soprattutto in ambito tecnico e produttivo. Assunto nel 1978 in qualità di impiegato dell’Ufficio Tecnico, nel 1996 assume la responsabilità dell’intero ufficio. Nel 2000 viene promosso dirigente e cinque anni dopo gli viene affidata la responsabilità della produzione e successivamente la nomina a “Delegato Aziendale per la Sicurezza”. Nel 2012 assume la funzione di “Operations Manager” con responsabilità di coordinamento anche sulla parte logistica. In questi ultimi anni, stante il continuo sviluppo dell’azienda, la funzione Tecnica e quella Logistica sono state trasferite ad altri dirigenti aziendali, dandogli la possibilità di dedicarsi in modo più approfondito agli aspetti produttivi. Animatore del programma “Kaizen” in fabbrica negli anni 2010-2016, ha avuto un ruolo chiave nell’introdurre queste nuove tecniche organizzative in azienda.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here