Lump Breaker iduce gli agglomerati in particelle di 2 millimetri

Kason Corporation Europe (rappresentata in Italia da Montenegro Impianti Industriali) presenta il nuovo Lump Breaker, modello LB 550. L’attrezzatura è in grado di ridurre agglomerati fino a 250 mm in particelle con una dimensione media di 2 mm, con generazione minima di calore e polvere con portate comprese tra 2 e 25 t/ora. Con la sua ampia apertura di 534 mm x 417 mm, LB-550 consente lo scarico diretto di materiali compatti da sacchi da 25 kg o da big-bag senza la necessità di alcun meccanismo intermedio di alimentazione controllato.

L’unità è offerta di serie con un albero supportato su entrambe le estremità per un servizio affidabile nelle applicazioni gravose, per carichi meno gravosi con un albero a sbalzo per un migliore accesso e pulizia. Le porte laterali, che possono essere imbullonate o incernierate con protezione di sicurezza, permettono facile ispezione e accesso ai componenti interni.

Il materiale è alimentato per gravità attraverso il bocchello di carico superiore e quindi spinto contro una griglia rettificata e sagomata dalle lame dentate sporgenti dall’albero rotante, azionato a basse velocità da un motoriduttore a coppia elevata. Le particelle di dimensioni regolari passano attraverso la griglia e cadono attraverso uno scivolo di scarico, mentre le particelle sovradimensionate rimangono nella camera di macinazione fino a quando non raggiungono le dimensioni per passare attraverso la griglia.

Disponibile in acciaio al carbonio, acciaio inossidabile 304 o 316, Hastelloy e altre leghe, l’attrezzatura è dotata di rotori e di griglie intercambiabili, facili da smontare, posizionate su una base estraibile. Le aperture delle griglie variano da 2 mm a 75 mm con forme rotonde, quadrate o rettangolari; l’unità può anche essere dotata di griglie a labbro rialzato (grattugia per formaggio) per soddisfare un’ampia gamma di requisiti di processo.

L’unità è in grado di lavorare materiali essiccati o igroscopici che si sono agglomerati a causa dell’umidità o della compattazione in modo silenzioso a causa della rotazione lenta dell’albero. Le applicazioni tipiche comprendono la riduzione dimensionale intermedia del prodotto per una migliore essiccazione e granulazione prima della pastigliatura, la riduzione dimensionale del materiale fuori specifica per il recupero prima di un processo di macinazione secondario o per accelerare la dissoluzione nei reattori liquidi…

Il LB 550 Lump Breaker è disponibile in varie versioni con standard farmaceutici, alimentari e industriali e in modelli conformi alle ATEX per l’uso in atmosfere potenzialmente esplosive fino ad ATEX21 interne ed esterne alla macchina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here