Imballaggio monomateriale in PP: progettato per il riciclo

Condividi

Con oltre un secolo d’esperienza nella produzione sostenibile di alimenti in Svezia, Scan Sverige sta utilizzando dallo scorso marzo il packaging monomateriale WalletPack di Mondi per imballare prosciutto a fette, salame e prodotti a base vegetale a marchio Pärsons.

A base di polipropilene (PP), questo imballaggio è stato appositamente sviluppato dalle due aziende tenendo a mente il successivo riciclo e, quindi, soddisfacendo appieno gli obiettivi del cliente e la mission dell’ente NPA. L’azienda è certificata come produttore responsabile, dedita al supporto del riciclo circolare e alla tracciabilità dei materiali.

Il WalletPack può essere smistato in modo efficace da Site Zero, il più grande e moderno impianto svedese per il riciclo di materie plastiche, contribuendo così all’economia circolare. Sostituisce la soluzione precedente, ovvero un imballaggio multimateriale non riciclabile costituito da un laminato a base di PET-PE e PA-PE.

Sempre più imballaggi sostenibili sul mercato

Einar Ahlstrom, material specialist presso l’ente NPA

Grazie al film presente sia nella parte superiore che in quella inferiore, il WalletPack Mondi è facilmente pelabile, garantendo il massimo della praticità per il consumatore. Realizzato con un elevato effetto barriera contro l’ossigeno, che garantisce una shelf life maggiore, nonché con una stampa interna, è anche molto versatile in termini di comunicazione del marchio e delle informazioni che possono essere riportate sul prodotto.

“I laminati multistrato, come PET/PE e PA/PE, sono comunemente usati in diversi imballaggi in plastica flessibili, limitando così il potenziale di riciclo”, spiega Einar Ahlstrom, material specialist presso NPA. “Per migliorare, facilitare e rendere ancora più efficiente il riciclo del materiale, è necessario che avvenga la svolta verso l’uso di packaging in plastica monomateriale. È incoraggiante vedere che Scan Sverige, in collaborazione con Mondi, ha introdotto una soluzione d’imballaggio all’avanguardia. Questa alternativa non sostituisce solo i tradizionali laminati multistrato, ma favorisce anche il riciclo del materiale”.

Obiettivi comuni di sostenibilità

Il WalletPack Mondi è progettato per il riciclo e sostituisce con successo gli imballaggi multimateriale e in plastica non riciclabile utilizzati precedentemente

Scan Sverige e Mondi hanno avviato i colloqui relativi a nuovo imballaggio monomateriale circa due anni fa. Avendo obiettivi chiari sin dall’inizio, le due aziende hanno lavorato a stretto contatto durante tutto il processo, al fine di sviluppare in modo efficiente e approfondito la soluzione WalletPack per il marchio Pärsons.

“È stato un piacere lavorare con Scan Sverige, che con oltre un secolo di esperienza porta sulle tavole cibo svedese prodotto responsabilmente”, afferma Helene Brynell, regional sales Nordic, Consumer Flexibles, presso Mondi. “Il team supervisiona attentamente la value chain dall’azienda agricola al piatto, quindi condividiamo gli stessi valori. In tutto il processo pilota, ci siamo concentrati sugli stessi chiari obiettivi: proteggere al meglio gli alimenti, mentre sviluppavamo un imballaggio sostenibile e progettato per il riciclo”.

“Il WalletPack Mondi sarà usato per una vasta gamma di prodotti affettati a marchio Pärsons”, conclude Eva Tiedman, category manager di Scan Sverige. “Sapevamo che Mondi sarebbe stata il partner ideale per raggiungere i nostri obiettivi e siamo lieti di vedere che la nuova soluzione non richiede modifiche ai macchinari di cui disponiamo. Puntavamo a seguire un approccio all’avanguardia per la sostenibilità degli imballaggi, poiché stiamo già investendo per ottenere imballaggi 100% riciclabili entro la fine del 2025, mentre lavoriamo sodo per passare ai monomateriali riciclabili”.


Sfoglia la rivista

  • n.5 - Giugno 2024
  • n.4 - Maggio 2024
  • n.3 - Aprile 2024


RSS Notizie da Meccanicanews


RSS Notizie da Il Progettista Industriale


Ti potrebbero interessare

Ausiliari

Lati e Maag, insieme per crescere

Per decenni Lati ha prodotto e lavorato le materie termoplastiche ad alte prestazioni con macchine di sviluppo e produzione proprie. Successivamente si è affidata sempre

Congresso delle Materie Plastiche 2024

Compound su misura e sostenibili per l’automotive

Il settore automotive sta attraversando un periodo di cambiamento profondo nella progettazione e nello sviluppo di nuovi veicoli, condizionato prevalentemente dall’introduzione di nuove tecnologie di

Ambiente

Ambiente: un futuro oltre ai PFAS

Sintetizzate per la prima volta negli Anni Trenta, le sostanze per e poli fluoroalchiliche si sono sviluppate negli Anni Cinquanta e Sessanta per poi invadere