Il Gruppo Maip acquisisce Ciceri de Mondel

Il Gruppo Maip ha comunicato oggi di aver formalizzato l’acquisizione di Ciceri de Mondel, azienda con sede e stabilimento a Ozzero (MI) che da oltre 40 anni opera nel campo della produzione di lastre in materiale stirolico e che recentemente si è distinta per la produzione e commercializzazione di materiali per la stampa 3D FDM con il marchio Filoalfa®.

L’integrazione della realtà lombarda costituisce per Maip – che ha una solida tradizione industriale e avanzate competenze nella ricerca di materiali innovativi ed ecosostenibili – un fattore di vantaggio competitivo soprattutto per la potenzialità di un mercato in grande espansione commerciale e con forte possibilità di evoluzione tecnologica. Secondo l’ing. Martini, presidente del Gruppo Maip, “l’operazione consentirà di applicare su prodotti come lastre e filo per stampanti 3D – mercati non di tradizione Maip – la capacità di sviluppo di nuove formulazioni che consentiranno un notevole arricchimento delle caratteristiche tecniche ed estetiche del prodotto offerto”. Il piano di integrazione della Ciceri de Mondel prevede, infatti, una prima notevole sinergia nella parte di ricerca e sperimentazione di materiali con caratteristiche innovative e rispettose dell’ambiente, settore in cui il Gruppo Maip ha investito e sta investendo notevoli risorse. In particolare verrà lanciata la linea basata su Bio-Tecno, polimero conosciuto a livello mondiale col marchio IamNature®.

“È un passo fondamentale per la nostra azienda, che ci porta a diventare parte di un gruppo con il quale condividiamo numerosi obiettivi e dal quale possiamo attingere competenze e capacità tecniche, industriali e commerciali che ci permetteranno di proporre prodotti di alto contenuto, in linea con le aspettative di un mercato sempre più esigente e attento alla sostenibilità, tema sul quale Maip è attiva, con successo, da anni” sostiene Luciana Ciceri, Amministratrice Unica di Ciceri de Mondel. “L’obiettivo è di far crescere fortemente nei prossimi anni specifici settori, nei quali abbiamo intenzione di effettuare importanti investimenti” aggiunge.

Luciana Ciceri rimarrà nell’azienda come Amministratore Delegato con ampie deleghe, coadiuvata dall’ing. Antonio Berera, per la divisione R&D, che si occuperà dello sviluppo di materiali e tecnologie innovative e in particolare della conduzione delle attività industriali dedicate alla produzione Filoalfa. Secondo l’ing. Berera “l’operazione appena conclusa permetterà quel salto di qualità, in termini di capacità tecniche e di investimenti, che porterà uno sviluppo che sarebbe stato, altrimenti, difficilmente raggiungibile”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here