Goglio supporta la scelta green di Segafredo Zanetti

Segafredo Zanetti, noto marchio dell’espresso in Italia e nel mondo, è tra le prime aziende del settore ad avviare un percorso di conversione sostenibile del proprio packaging su tutta la produzione. Sta infatti adottando imballi multistrato più facilmente riciclabili e a minor impatto ambientale rispetto alle soluzioni contenenti alluminio attualmente utilizzate nel mondo del caffè.

Partner del progetto è lo specialista dell’imballaggio flessibile Goglio, che ha sviluppato confezioni composte da un laminato poliolefinico – ottenuto accoppiando una struttura di polipropilene e una struttura di polietilene – oppure monomateriale, di solo polietilene o polipropilene. In entrambi i casi, l’assenza di alluminio consente il recupero dell’imballo, che diversamente sarebbe smaltito come rifiuto indifferenziato. Oltre al rispetto dell’ambiente, il nuovo packaging garantisce un eccezionale livello di conservazione e protezione del prodotto.

Goglio e Segafredo stanno inoltre testando soluzioni ancora più sostenibili e performanti per diverse linee di prodotti, come il monomateriale in polipropilene per il confezionamento delle cialde, che garantisce un corretto recupero della confezione, oltre che degli scarti di lavorazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here