Ghigliottina a lama calda per profili plastici

Condividi

In attesa della sessione dimostrativa del nuovo cap inserter CAP-CO 4.0/4-HD per tapparelle in alluminio e poliuretano, che si terrà dal 20 al 31 maggio presso lo stabilimento di Baruffaldi a Fusignano (Ravenna), il costruttore emiliano-romagnolo lancia sul mercato la sua ghigliottina a lama calda di ultima generazione. Si tratta di un sistema di taglio trasversale brevettato a lama riscaldata, che elude problemi di deformazione e fusione del profilo, senza lasciare residui di bruciatura sulla lama.

Già nota a livello mondiale per l’alta qualità del prodotto finale e le elevate performance, questa unità è stata ottimizzata grazie a un lama a doppio tagliente per il taglio trasversale di precisione anche multiplo e nei due sensi, per processare profili in materiale plastico (PVC, PC, PP, PE ecc.), come: canaline portacavi, profili finestra e pannelli.

Il dispositivo è disponibile in versione pneumatica o servoassistita e garantisce una tolleranza di taglio di circa ± 0,3 mm.

Le caratteristiche tecniche e i vantaggi più in dettaglio

A seconda della lunghezza di taglio minima, della velocità d’estrusione e della tolleranza di taglio richieste dall’utilizzatore, la ghigliottina può essere sviluppata con tre diversi sistemi di movimentazione del carro.

La nuova ghigliottina a lama calda di Baruffaldi

L’unità pneumatica è denominata TG.G-PP-HB, mentre l’unità servoassistita corrisponde alla versione TG.G-PD-HB, equipaggiata da un motore brushless lineare di nuova concezione che garantisce un elevato risparmio energetico di oltre 3000 euro ogni 8000 ore di produzione. È invece denominata TG.G-DP-HB la versione con movimentazione lama tramite motore brushless.

Lo speciale dispositivo di regolazione della temperatura riscalda la lama al livello ottimale per garantire la stessa qualità di taglio su tutti gli spessori del profilo, compresi quelli di grandi dimensioni.

Un’altra caratteristica importante riguarda il movimento della lama, che può essere regolato automaticamente da un motore brushless in base allo spessore e alle dimensioni del profilo. L’unità è personalizzabile in base alla geometria dei profili, che può raggiungere 250 mm di altezza e 600 mm di larghezza.

Ulteriori vantaggi sono: precisione di taglio, senza sfridi né bave residue; nessuno spreco di materiale; silenziosità ed elevata versatilità d’impiego; componentistica di marche primarie; software personalizzabile secondo le esigenze dell’utente; affidabilità del processo e risparmio energetico; riduzione dei costi di produzione, grazie all’elevata performance e ai bassi costi di manutenzione; facilità d’uso e cambio rapido della lama.


Sfoglia la rivista

  • n.5 - Giugno 2024
  • n.4 - Maggio 2024
  • n.3 - Aprile 2024


RSS Notizie da Meccanicanews


RSS Notizie da Il Progettista Industriale


Ti potrebbero interessare

Ausiliari

Lati e Maag, insieme per crescere

Per decenni Lati ha prodotto e lavorato le materie termoplastiche ad alte prestazioni con macchine di sviluppo e produzione proprie. Successivamente si è affidata sempre

Congresso delle Materie Plastiche 2024

Compound su misura e sostenibili per l’automotive

Il settore automotive sta attraversando un periodo di cambiamento profondo nella progettazione e nello sviluppo di nuovi veicoli, condizionato prevalentemente dall’introduzione di nuove tecnologie di

Ambiente

Ambiente: un futuro oltre ai PFAS

Sintetizzate per la prima volta negli Anni Trenta, le sostanze per e poli fluoroalchiliche si sono sviluppate negli Anni Cinquanta e Sessanta per poi invadere