Due macchine a iniezione “all electric” di quinta generazione

Condividi

Il 2023 è l’anno della completa ripresa del settore fieristico dopo la pandemia e già a partire dalla prima fiera dell’anno, Mecspe (Bologna, 29-31 marzo), Negri Bossi ha potuto riscontrare un successo che ha superato di gran lunga le sue aspettative. Le visite allo stand, infatti, sono quasi triplicate rispetto agli ultimi anni e, in generale, si è registrata una partecipazione superiore di circa il 50% rispetto alle edizioni precedenti.

Dopo l’ottima affluenza vista anche a Plastpol ed Equiplast, il personale dell’azienda milanese attende ora di partecipare alla fiera più importante in Italia per il settore materie plastiche: Plast 2023 (Fiera Milano, 5-8 settembre). Per l’occasione, Negri Bossi sarà presente con uno spazio di ben 410 metri quadri, presso lo stand C121/D122 nel padiglione 24, dove esporrà i propri prodotti di punta. Saranno in mostra, in particolare, due macchine “all electric” di quinta generazione: le Nova 5eT, nate dalla sinergia tra design italiano e tecnologia giapponese, e una macchina di grande tonnellaggio Nova P.

Le macchine esposte più in dettaglio

Lo staff di Negri Bossi sarà a disposizione dei visitatori di Plast 2023 per fornire informazioni sui suoi ultimi sviluppi, grazie ai quali il costruttore di macchine a iniezione si appresta a coprire nuovi segmenti di mercato

Di due taglie differenti l’una dall’altra, con forza di chiusura rispettivamente di 80 t e di 180 t, le due Nova 5eT stamperanno componenti medicali ad alto livello tecnologico. Il settore medicale, infatti, è tra quelli maggiormente indicati per l’utilizzo delle macchine completamente elettriche, note per la loro precisione e la pulizia. Questa quinta generazione di presse Negri Bossi, in particolare, presenta caratteristiche che portano grandi miglioramenti a livello di prestazioni, grazie al nuovo sistema pre-pack e al sistema flat-clamp.Quest’ultimo consiste in una nuova ginocchiera a 5 punti, ottimizzata per garantire un contatto ottimale tra stampo e piani anche nella zona dell’ugello, mentre il pre-pack garantisce una dose precisa di materiale iniettato e ripetibilità nella produzione.

Le Nova 5eT saranno inoltre presentate con la scritta “Nissei Plastic Japan Made” sotto il logo di Negri Bossi, per rendere evidente l’origine del prodotto, dato che il costruttore milanese fa parte del gruppo Nissei Plastic Industrial ormai dalla fine del 2019.

La terza e ultima macchina esposta in stand sarà una Nova P1000-H13600 a due piani, con diametro vite di 120 mm, che stamperà un contenitore in PP con un tempo di ciclo pari a 25 secondi, grazie a uno stampo a singola cavità. Tutte le macchine, infine, saranno dotate di robot progettati e fabbricati da Sytrama, azienda del gruppo con sede a Vignate (Milano).


Sfoglia la rivista

  • n.5 - Giugno 2024
  • n.4 - Maggio 2024
  • n.3 - Aprile 2024


RSS Notizie da Meccanicanews


RSS Notizie da Il Progettista Industriale


Ti potrebbero interessare

Ausiliari

Lati e Maag, insieme per crescere

Per decenni Lati ha prodotto e lavorato le materie termoplastiche ad alte prestazioni con macchine di sviluppo e produzione proprie. Successivamente si è affidata sempre

Congresso delle Materie Plastiche 2024

Compound su misura e sostenibili per l’automotive

Il settore automotive sta attraversando un periodo di cambiamento profondo nella progettazione e nello sviluppo di nuovi veicoli, condizionato prevalentemente dall’introduzione di nuove tecnologie di