Dinamometro con misura della resistività elettrica

Condividi

Per simulare il comportamento degli articoli in plastica e gomma conduttivi e semiconduttivi, Gibitre Instruments ha sviluppato un sistema che combina il dinamometro TensorCheck con un multimetro standard ad alta precisione, e opzionalmente con una camera climatica,per effettuare prove tra -40°C e 250°C.

Resistività in condizioni dinamiche

Esempio di prova: resistività in trazione a 125°C

I prodotti in gomma e plastica conduttivi e semiconduttivi vengono sviluppati e studiati per un numero crescente di applicazioni. La simulazione del comportamento di tali prodotti nelle loro reali condizioni di utilizzo può consentire di migliorare lo sviluppo e studiare specifiche esigenze applicative.

La combinazione di dinamometro elettronico e multimetro digitale permette di studiare come si modifica il comportamento dei prodotti conduttivi e semiconduttivi quando sono sottoposti a cicli di deformazione. Con il nuovo dispositivo di Gibitre è possibile sottoporre i provini a deformazione in trazione, compressione o flessione. Le misure possono essere effettuate a temperatura ambiente, oppure in camera climatica (tra -40°C e +250°C). Il multimetro permette di misurare la resistenza elettrica tra 10 micro-Ohm e 120 mega-Ohm.

Il software TensorCheck consente poi il controllo completo e contemporaneo dello strumento, del multimetro e della camera climatica ed elabora i segnali di forza, spostamento, temperatura e resistività.

Camera climatica

La camera climatica è un accessorio applicabile al dinamometro Tensor Check per effettuare prove a temperatura controllata. Può essere fornita senza gruppo frigorifero, per effettuare prove tra la temperatura ambiente e +250°C. Il gruppo frigorifero, che può essere installato anche successivamente rispetto all’acquisto della camera climatica, consente invece di estenderne l’utilizzo alle basse temperature e di effettuare prove tra -40°C e +250°C.

La camera può essere esclusa spostandola sull’apposita slitta. Gibitre rende inoltre disponibili estensimetri differenziali specifici per interno camera.

Ciclo e curve di prova

Il software TensorCheck permette di preparare cicli di prova che includano la sequenza di operazioni che lo strumento deve effettuare per applicare il ciclo dinamico previsto per la prova. Il ciclo di prova include operazioni di: regolazione della forza; regolazione dello spostamento; regolazione della temperatura (con camera climatica installata); operazioni di azzeramento; controllo della produzione delle curve. Possono essere definiti anche cicli ricorsivi per l’esecuzione di operazioni cicliche.

Le curve relative alle prove effettuate vengono rappresentate con colori diversi, per associarle in modo immediato ai relativi risultati. Selezionando un risultato, la relativa curva viene evidenziata automaticamente. Le funzioni grafiche integrate nei programmi (impostazioni delle scale, del numero di divisioni e zoom) permettono di analizzare le curve in modo dettagliato. Tutte le curve vengono salvate nel database insieme ai risultati delle prove.

Gestione ed esportazione dei risultati

Schermata del software Datagest per la gestione e l’esportazione dei dati

Il software TensorCheck permette di definire per ogni metodo di prova quali risultati si desidera calcolare. I risultati specifici relativi alle misure di resistività sono: resistività a forza impostata; resistività a sforzo impostato; resistività a deformazione impostata.

I risultati e le curve di prova di tutti i test effettuati vengono salvati nel database SQL Gibitre e sono disponibili tramite il programma Datagest: la piattaforma di gestione dei dati (LIMS) che viene installata unitamente a tutti i programmi per il controllo degli strumenti. Datagest raccoglie tutti i risultati delle prove effettuate con gli strumenti connessi e permette di gestire gli archivi dati condivisi dagli strumenti (prodotti, clienti, tolleranze, ordini ecc.) È infine possibile esportare i punti delle curve di prova in un file .csv. Per ogni punto di prova, tale file riporta: forza, sforzo, deformazione, spostamento traversa, tempo a partire dallo start, resistenza elettrica, temperatura.


Sfoglia la rivista

  • n.5 - Giugno 2024
  • n.4 - Maggio 2024
  • n.3 - Aprile 2024


RSS Notizie da Meccanicanews


RSS Notizie da Il Progettista Industriale


Ti potrebbero interessare

osservatorio

Osservatorio MECSPE: cresce la fiducia nel manifatturiero

Secondo l’Osservatorio MECSPE del I quadrimestre 2024, l’84% degli imprenditori è soddisfatto dell’andamento della propria azienda. Cresce l’attenzione sulla sostenibilità: in aumento le aziende che