2021 positivo per i costruttori di macchine tedeschi

Secondo un recente sondaggio condotto da VDMA Plastics and Rubber Machinery, l’associazione di categoria che rappresenta i costruttori tedeschi di macchine per plastica e gomma, il 2021 segnerà un netto ritorno ai livelli pre Covid. «L’ottimismo è giustificato dalla ripresa della domanda in molte aree geografiche rilevata già nella seconda metà del 2020 e dal mercato oggi particolarmente effervescente in Germania e in Cina» commenta Ulrich Reifenhäuser, presidente dell’associazione. «Situazione che fa ben sperare in un’evoluzione positiva degli ordini nei primi sei mesi di quest’anno» aggiunge.

La metà degli intervistati, per il semestre in corso, prevede anche una ripresa del fatturato, mentre per il secondo semestre 2021 oltre il 50% delle imprese si aspetta sviluppi ancora migliori. «Non sorprende pertanto che quasi la metà degli interpellati abbia in programma di assumere nuovo personale» sottolinea Thorsten Kühmann, amministratore delegato di VDMA Plastics and Rubber Machinery. «Sembra dunque che per i costruttori di macchine per materie plastiche e gomma si stia profilando un anno di successo. Speriamo che le aspettative possano essere soddisfatte» aggiunge.

Alla fine del 2020, i dati suggerivano già una netta inversione di tendenza: il settore aveva infatti mostrato una rapida ripresa dopo il primo colpo inferto dalla crisi pandemica, che si è riflessa sugli ordini in entrata, nettamente superiori a partire da ottobre. L’anno si è poi chiuso con un aumento degli ordini del 7% rispetto al 2019.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here