Certificazione ISO 50001 per Moretto: un ulteriore passo verso la sostenibilità

Condividi

Importante azienda produttrice di macchine ausiliarie per la lavorazione delle materie plastiche, Moretto ha recentemente ottenuto la certificazione UNI EN ISO 50001, riconosciuta e applicata in tutto il mondo. Quest’ultima attesta l’adozione di un sistema di gestione dell’energia conforme alle best practice internazionali secondo le norme dello Standard ISO 50001.

Per Moretto, ottenere la certificazione ISO 50001 non è solo la dimostrazione della conformità alla norma, ma è anche la conferma dell’applicazione di un approccio sistematico al miglioramento continuo delle prestazioni energetiche

L’importante risultato raggiunto consentirà all’azienda di effettuare il tracciamento di tutte le informazioni energetiche, intercettando immediatamente variazioni di processo, migliorando nel tempo le prestazioni e gli impatti ambientali correlati all’uso e al consumo di energia e contribuendo al raggiungimento di importanti obiettivi di sostenibilità ambientale.

La certificazione, ottenuta in seguito a un rigoroso processo di verifica, monitoraggio e analisi da parte di un ente terzo e indipendente, si aggiunge alle altre certificazioni già presenti in azienda, come la ISO 9001:2015, che attesta l’impegno nei confronti dei clienti per assicurare che ogni azione e ogni processo sia svolto secondo rigorosi standard qualitativi, e la Carbon Footprint (scope 1), che è l’inizio di un percorso virtuoso per valutare e gestire l’impronta complessiva di carbonio e il suo impatto ambientale.

Per Moretto, ottenere la certificazione ISO 50001 non è solo la dimostrazione della conformità alla norma per diversi ambiti dell’organizzazione: dalla fase di progettazione e produzione delle macchine ausiliarie fino alle attività di manutenzione e gestione energetica degli impianti e degli stabilimenti del gruppo. Infatti il raggiungimento della certificazione è la conferma dell’applicazione di un approccio sistematico al miglioramento continuo delle prestazioni energetiche e del sistema di gestione dell’energia stesso, che assicura una riduzione degli sprechi e un’ottimizzazione nell’utilizzo delle risorse, a beneficio di tutti gli stakeholder dell’azienda.


Sfoglia la rivista

  • n.3 - Aprile 2024
  • n.2 - Marzo 2024
  • n.1 - Febbraio 2024


RSS Notizie da Meccanicanews


RSS Notizie da Il Progettista Industriale


Ti potrebbero interessare

Ambiente

PMI e sostenibilità, un passo alla volta

Le piccole e micro imprese sono consapevoli dell’importanza della sostenibilità, ma faticano a realizzarla perché disorientate. Per evitare perdite di tempo e risorse occorre muoversi con razionalità,

Ausiliari

Barra a dritta con New Aerodinamica

Una Pasqua indimenticabile per il team di New Aerodinamica, che, per celebrare i primi quarant’anni della sua avventura industriale, ha “salpato le ancore” per una