Aperte le iscrizioni del Ro Plastic Prize 2020

Dopo il primo anno che ha visto oltre 300 candidature da 52 Paesi toccando tutti i 5 continenti, Rossana Orlandi lancia la seconda edizione del Ro Plastic Prize, una delle iniziative di GuiltlessPlastic, il suo progetto internazionale ideato per sensibilizzare al riuso e al riciclo della plastica.

Per il 2020 la gallerista milanese alza il livello della sfida andando oltre al tema principale di GuiltlessPlastic, affrontando il concetto di economia circolare generata dalla plastica.

Questo è il motivo per cui il Premio porta a cinque le categorie in concorso, ponendosi l’obbiettivo di ricevere progetti di design e di comunicazione che affrontino e sfruttino in maniera propositiva e innovativa il tema dei rifiuti, basandosi sui criteri del “reuse, recycle and upcycle”. Il Ro Plastic Prize 2020, rivolto ai creativi di tutto il mondo e di tutte le età, prevede la presentazione di progetti concretamente realizzabili e capaci di un valore aggiunto da impiegare al servizio di una risoluzione fattiva in termini di impatto ambientale su cinque temi: industrial design, innovative textiles, packaging solutions, conscious innovation projects, awareness on communication.

Le candidature devono essere presentate entro il 22 febbraio 2020. Per partecipare clicca qui.

Una giuria internazionale, composta da figure professionalmente coinvolte nel settore design, ricerca, industria e comunicazione, decreterà un vincitore per ogni singola categoria. I finalisti selezionati vedranno inoltre i propri lavori esposti in uno degli spazi del Ro District, in occasione del prossimo Fuorisalone. Come lo scorso anno, anche per il 2020, gli sponsor di ogni singola categoria, in occasione di una Prize Ceremony nel pieno della Design Week, assegneranno ai cinque vincitori del Ro Plastic Prize, un premio di 10.000 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here