Al Plast, Moretto mostra il meglio

MPK
Il sistema MPK

Moretto propone al Plast le sue macchine più rappresentative mostrandole oltre che nello stand all’interno del padiglione, anche all’esterno, in uno showroom viaggiante con una superficie espositiva di 82 metri quadrati.
Tecnologia di punta è il sistema di deumidificazione Eureka, il risultato di oltre 13 anni di studio appassionato e progettazione spinta svolto in azienda da un team di 16 specialisti per lo sviluppo. Molto interessante anche il sistema di trasporto del granuli, costituito da una soluzione integrata, totalmente gestibile attraverso touch screen, che comprende One Wire 6, Kasko e Kruise Kontrol. Ampia anche la gamma di attrezzature per il dosaggio dei granuli, che contiene più di 1.000 modelli adatti a produzioni da 30 a 12.000 kg/h con possibilità di dosare fino a 12 materiali, come la gamma dei termoregolatori Te-Ko (ad acqua, a olio e pressurizzati), che permette di coprire tutte le esigenze produttive: dalla microiniezione a grandi stampi ed estrusori.

La gamma dei sistemi Te-Ko
La gamma dei sistemi Te-Ko

Tra le novità da segnalare, il nuovo cristallizzatore Moretto Pet Kristallizer (MPK), progettato per risolvere tutte le criticità tipiche del processo di cristallizzazione dei materiali amorfi. Negli avvii di produzione la conformazione geometrica e la particolare miscelazione consentono un avvio di produzione con tramoggia piena senza nessuna difficoltà direttamente con un materiale amorfo grazie al controllo di processo. La miscelazione è particolarmente efficace con tutte le pale a profilo alare, che consentono un movimento efficace soprattutto nella zona di cristallizzazione. Tutte le pale sono amovibili e adattabili anche in tempi successivi alla prima installazione.
MPK include come standard un depolveratore che separa il pulviscolo fino a 20 micron e lo deposita in un apposito contenitore evitando così, durante la cristallizzazione, un ingiallimento di queste particelle che, per differenza di massa, reagiscono degradando compromettendo così la qualità del materiale trattato.
Le operazioni di pulizia nei cambi di produzione sono particolarmente semplici grazie alla apertura rapida del cono, rendendo accessibile la tramoggia dalla parte inferiore e facilitando così l’accessibilità per le operazioni di pulizia. Particolare attenzione è stata prestata a questa operazione nel rispetto della sicurezza operatore con dispositivi a norme internazionali.
Un display touch screen a colori, rende l’interfaccia user friendly.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here