RadiciGroup e Röchling Automotive insieme per il metal replacement

radici_rochling_tmp_2016
A sinistra, Erico Spini, Marketing & Application Development Director Europe di RadiciGroup Plastics, e Marco Barbolini, product manager per Sistemi di Aspirazione di Röchling Automotive

Un nuovo compound di poliammide per soffiaggio, sviluppato per realizzare un condotto dell’aria del motore turbo che verrà installato sull’auto di un’importante casa automobilistica, è il risultato della collaborazione tra Radici Group Performance Plastics e Röchling Automotive. Una soluzione presentata da Erico Spini di Radici e Marco Barbolini di Röchling in occasione di “Chiedilo alla Plastica”, il 21° Congresso delle Materie Plastiche che si è tenuto il 17 novembre a Varese.

Riduzione di peso e consumo di energia

Il nuovo prodotto – un termoplastico a matrice poliammidica della gamma Radilon® – è un copolimero contenente una componente semi-aromatica che, in combinazione con gli additivi impiegati per ritardare il processo di termo-ossidazione, garantisce un notevole livello di resistenza termica (fino a 230 °C) anche in condizioni ambientali critiche. Si tratta quindi di un materiale che apre nuovi scenari nel metal replacement.
La formulazione offre un elevato melt strength e permette una buona trasformazione con il processo di soffiaggio. Vantaggi che, a seguito delle prove e dei test di validazione effettuati presso i laboratori di Röchling Automotive, sono stati quantificati in riduzione di peso del 15% e del consumo energetico in fase di trasformazione del 5-7% (temperature di processo e di stampo più basse), economicità dello stampo (maggiore durata dello stampo grazie a minore abrasione della poliammide a confronto con PPS), migliore resistenza all’urto rispetto al PPS (Urto Charpy senza intaglio a 23° +72%, Urto Charpy con intaglio a 23° +52%).
Il compound speciale si presta quindi a soddisfare le nuove esigenze dell’industria automobilistica, come motori più piccoli e potenti, limiti di CO2 più bassi, aumento della durata di vita utile dei veicoli e riduzione dello spazio sottocofano, e costo competitivo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here