Konica Minolta Sensing lancia gli spettrofotometri portatili CM-25cG e CM-M6

Lo spettrofotometro CM-25CG è ideale per la misura del colore degli interni auto
Lo spettrofotometro CM-25CG è ideale per la misura del colore degli interni auto

Sono rivolti al settore automobilistico i due nuovi spettrofotometri di Konica Minolta Sensing. Il primo, CM-25cG, è pensato gli interni perché analizza simultaneamente colore e gloss, mentre il secondo, CM-M6, è uno spettrofotometro multi angolo particolarmente adatto per l’analisi delle finiture esterne della carrozzeria.
Gli strumenti sono stati sviluppati in stretta collaborazione con le principali case automobilistiche, così da rispondere alle esigenze di produzione e di controllo qualità lungo tutto l’asse della supply-chain. Grazie all’utilizzo di questi nuovi dispositivi, i clienti dell’industria automobilistica, come di altri comparti industriali, avranno la possibilità di aumentare la loro produttività, rendendola dunque più efficiente con una riduzione dei costi.

Più accuratezza per le misure negli interni auto
Il CM-25cG è uno spettrofotometro portatile e compatto con geometria 45°/c (circolare): 0° e un sensore di gloss a 60° di alta qualità per la misurazione simultanea di colore e gloss sui materiali e su rivestimenti interni di autoveicoli. Oltre a essere pienamente compatibile con i modelli precedenti, offre un sistema ottico circolare perfetto, in grado di ottenere, in meno di un secondo, i più alti livelli di accuratezza e di ripetibilità specialmente su superfici strutturate, indipendentemente dall’angolo e dalla direzione della misurazione di colore e gloss con aperture da 7 mm o da 3 mm interscambiabili fra loro.
Leggero e maneggevole, offre un display FTP ampio e user friendly, che permette di leggere e gestire le informazioni relative alle misure per via sia numerica sia grafica.
Il CM-25cG, inoltre, offre un sistema di visualizzazione ottica per un corretto posizionamento del campione, garantisce elevati livelli di accuratezza e di performance, ed è di default a bassa tolleranza (CT), riducendo quindi al minimo l’errore interstrumentale, con ΔE*ab 0.15 (calcolato su una media di 12 piastrelle BCRA).

Lo spettrofotometro CM-M6 è pensato per la misura del colore delle parti esterne, anche curve, dell'auto
Lo spettrofotometro CM-M6 è pensato per la misura del colore delle parti esterne, anche curve, dell’auto

Misure più stabili e precise anche su superfici curve
Il CM-M6 è uno spettrofotometro multi angolo portatile progettato in particolare per la misura accurata, facile e veloce del colore di qualsiasi parte esterna di autoveicoli lungo la linea di produzione e, quindi, su superfici metalliche e plastiche anche con verniciature particolari. Grazie al design ottico e all’area di misura da 6 mm, nonché all’utilizzo di un doppio sistema di illuminazione brevettato, con illuminazione diretta a 45° e la possibilità di osservazione a 6 angoli (-15°, 15°, 25°, 45°, 75°, 110° aspeculare), questo innovativo spettrofotometro consente di ottenere risultati precisi e stabili perfino su superfici curve con un raggio R=300. Componenti auto quali paraurti anteriori e posteriori, specchietti o maniglie potranno quindi essere misurati rapidamente e direttamente nell’ambito della linea di produzione.
Compatto e leggero, il CM-M6 permette una facile impugnatura a una o due mani, oltre a un facile posizionamento, con un display a colori ad alta risoluzione e retro illuminato, che semplifica la lettura dei dati anche in ambienti con scarsa luminosità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here