Stampaggio medicale in mostra a Mecpse

Lab-on-a-chip in policarbonato stampato e assemblato “one shot” con una Allrounder 520 A 1500 400/170

Dal 9 all’11 giugno a Bologna è in programma Mecspe, manifestazione rivolta alle tecnologie innovative per l’industria manifatturiera. Negli spazi dedicati alla lavorazione delle materie plastiche esporrà anche quest’anno il costruttore di presse a iniezione Arburg, con l’obiettivo di illustrare gli ultimi sviluppi tecnologici in un’applicazione sfidante come la produzione e assemblaggio di “Lab on chip” (in alto a destra) pronti all’uso in policarbonato trasparente. In particolare, verranno dimostrate la versatilità dello stampaggio multicomponente e la precisione della serie elettrica Alldrive in combinazione con le possibilità offerte dallo smart management e dalla digitalizzazione dei processi. A questo scopo, nel padiglione 36 della fiera di Bologna verrà allestita un’isola produttiva basata su una pressa elettrica in versione multicomponente (Allrounder 520 A 1500 400/170) equipaggiata con uno stampo a 2+2 cavità fornito da Weber, unità di comando Selogica ND, app e funzioni digitali. Il pezzo stampato, movimentato da un robot, uscirà dalla macchina già assemblato, senza necessità di operazioni successive. L’isola sarà connessa con il sistema ALS al fine di acquisire e analizzare in tempo reale i dati di produzione e aumentare in questo modo l’efficienza e la trasparenza in produzione. In particolare, sulla macchina in funzione, i visitatori potranno apprezzare live le potenzialità della funzione smart aXw Control PressurePilot e del pacchetto aXw Control MeltAssist.

A Mecspe 2022, freeformer 300-3X realizzerà un componente in Ultem 9085, materiale approvato per applicazioni aerospaziali

Nello stand Arburg sarà esposta anche un’applicazione della serie freeformer per la produzione additiva: il nuovo modello 300-3X è stato progettato per lavorazioni con alte temperature (la camera di produzione può essere riscaldata fino a 200 °C), come la stampa di componenti funzionali in Ultem 9085 (in alto a sinistra), miscela PEI/PC approvata per applicazioni aerospaziali, oggetto della dimostrazione a Mecspe.