A Milano, la la prima Conferenza nazionale sul futuro sostenibile delle plastiche

Federazione Gomma Plastica e Unionplast hanno organizzato la prima Conferenza nazionale sul futuro sostenibile delle plastiche (Plastic4people, Plastic4planet), che si terrà il 5 aprile 2019, a Milano, presso la Sala Bianchi del Sole 24 Ore.
L’evento vuole essere un’occasione di incontro, dibattito e confronto con l’obiettivo di definire un percorso futuro capace di coniugare crescita economica, innovazione e sostenibilità ambientale e sociale, anche attraverso la presa di coscienza dell’importanza del comportamento corretto di cittadini e consumatori nella gestione dei prodotti in plastica a fine vita.

La Conferenza sarà l’occasione per presentare il “Laboratorio P4P – Plastic4People, Plastic4Planet”, una piattaforma di innovazione per un’industria delle plastiche moderna, circolare, nata per creare ricchezza, occupazione, qualità della vita, contribuendo a ridurre il climate change e minimizzando l’impatto sull’ambiente.

La conferenza è a ingresso libero, il programma e il form di iscrizione sono disponibili sul sito https://plastics4p.it. L’incontro sarà accessibile anche in streaming.

Il punto sul settore

Durante l’incontro verranno tracciato un quadro dell’andamento del mercato delle plastiche e dello stato di salute delle imprese, fornendo i dati aggiornati di un settore che in Italia conta, complessivamente oltre 11.000 imprese che rappresentano un fatturato di oltre 30 miliardi di euro: di queste, 5.000 sono quelle imprese attive nella prima trasformazione (il primo stadio della lavorazione delle plastiche): soltanto loro occupano 110.000 addetti nel Paese per un fatturato complessivo annuo di circa 15 miliardi di euro. La domanda di materie plastiche in Italia è tra le prime in Europa. Nel corso del 2018 sono stati trasformati circa 5.8 milioni di tonnellate di resine termoplastiche alle quali si aggiunge circa 1 milione di tonnellate di plastiche riciclate provenienti dal riciclo di rifiuti plastici, di cui circa il 70% post-consumo.

Il trend positivo riferito all’uso di plastiche da riciclo testimonia la volontà delle imprese di perseguire gli obiettivi della Circular Economy e di promuovere la sostenibilità dei prodotti immessi sul mercato, in tutti i settori applicativi. IPPR-Istituto per la Promozione delle Plastiche da Riciclo ha portato alla certificazione a marchio Plastica Seconda Vita oltre 3000 prodotti incorporanti (fino al 100%) Materie Prime Seconde. Lo sviluppo del riciclo di qualità, dell’eco-design, l’environmental footprint dei prodotti in plastica, l’innovazione ambientale di prodotto e di processo saranno tutti temi al centro del dibattito, con l’obiettivo di definire un orizzonte comune di impegno di imprese e loro stakeholder.

Chi sono i relatori

Interverranno il Presidente di Unionplast Luca Iazzolino, il Segretario generale di IPPR Cristina Poggesi, Anna Bortoluzzi, esperta di LCA in Quota Sette srl, il Direttore Generale di ISPRA e VicePresidente dell’Agenzia Europea per l’Ambiente Alessandro Bratti, i Senatori Gianni Pietro Girotto (Presidente della Commissione Industria del Senato) e Paolo Arrigoni (Questore del Senato e membro della Commissione Ambiente), il Presidente di Legambiente Stefano Ciafani, l’Amministratore Delegato di Crocco S.p.A. e Presidente di EuPC Renato Zelcher, l’Amministratore Delegato di Bormioli Pharma Andrea Lodetti, il Responsabile R&D Packaging del Gruppo Granarolo Raffaele Bombardieri e il Presidente di Montello S.p.A. Roberto Sancinelli.

Le conclusioni saranno affidate al Sottosegretario all’Ambiente On. Salvatore Micillo, al ViceMinistro dello Sviluppo Economico On. Dario Galli e al Direttore Generale di Confindustria Marcella Panucci. Modera Laura Bettini, giornalista di Radio24 e conduttrice della trasmissione L’altro Pianeta.

l’iniziativa, che vede tra i media partner anche Tecniche Nuove, è sostenuta da IPPR – Istituto per la Promozione delle Plastiche da Riciclo e Montello SpA.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here