Vendite record per i robot Wittmann

0
425

Il gruppo austriaco Wittmann ha messo a segno nell’esercizio 2017 un nuovo record nelle vendite di robot industriali per l’asservimento di presse a iniezione, consegnando oltre 5.000 unità. Un risultato reso possibile dallo sfruttamento delle capacità produttive dei quattro stabilimenti in Europa, Cina e Stati Uniti, recentemente incrementate con interventi di ampliamento nei siti di Mosonmagyaróvár (Ungheria) e presso il quartier generale di Vienna.

Oltre ai robot standard, sottolinea il costruttore austriaco, cresce anche la domanda di sistemi di automazione più complessi, per far fronte alla quale sono in corso interventi di ampliamento a Norimberga (Germania) e Písek (Repubblica Ceca), che seguono il potenziamento delle attività negli Stati Uniti, completato due anni fa.

Agli interventi sul fronte industriale, Wittmann affianca un costante ampliamento e aggiornamento della gamma: rientra in questo programma l’introduzione – avvenuta l’anno scorso – dei due robot Primus 14 e Primus 16 per applicazioni pick-and-place e del robot W853 pro con capacità di carico di 45 kg.

Nuove funzionalità sono state introdotte nell’unità di controllo R9, che offre ora di serie la funzione “twin”, capace di fornire un’immagine virtuale (simulata) del robot fisico, semplificando la validazione dei processi programmati ed evitando rischi al braccio o alla pressa nelle fasi di sviluppo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here