Tiene la produzione tedesca

0
236

Una diminuzione delle vendite del 2% nel 2012. È questa la performance dei costruttori tedeschi di macchine per la lavorazione della plastica e della gomma, responsabili di un volume d’affari di circa 6.077 milioni di euro. Questo secondo l’ultima rilevazione dell’associazione tedesca VDMA, che prevede per il 2013 un rapido ritorno alla crescita (+7%) del fatturato, che arriverà a 6.500 milioni di euro. Questo andamento è sostenuto da un vivace programma di investimenti, che si manterrà tale per tutto l’anno prossimo. «Tuttavia, la debolezza della maggior parte dell’Europa occidentale ci fa presagire una diminuzione delle esportazioni – ha commentato Thorsten Kühmann, direttore generale dell’Associazione –, che dovrebbero tornare a crescere nel 2013».

Nel 2011, a fronte di una crescita superiore alla media europea, i costruttori di macchine tedeschi hanno consolidato le proprie quote di mercato globali: l’export ha raggiunto il 25,3% (+2% rispetto al 2010) e la produzione il 22% (+1%).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here